11 settembre, il volto del Demonio appare sulle Torri Gemelle

Diversi sono i filmati di quel giorno decisamente apocalittico, ma ne esistono alcuni, ripresi da una certa angolazione delle torri poco prima che crollassero, in cui tra esplosioni di fumo e cenere appare distintamente un volto demoniaco, e più di una volta. Potrebbe anche essere un’illusione ottica, e magari qualche foto è stata successivamente ritoccata, per enfatizzare l’apparizione, ma certamente quello è stato un evento che aveva qualcosa di diabolico, sia per i fini che i mezzi impiegati. Non si sa se ci fosse l’impronta del Diavolo, come s’intravede nella scena di uno di questi filmati, ma di certo non c’era quella di Dio.

Ancora ricordiamo con tanto dolore e rabbia questo inconcepibile attentato, avvenuto l’11 settembre del 2001, una data storica, tristemente storica, che senza dubbio sarà ricordata durante l’esistenza di tutta l’Umanità. Un gesto efferato, inammissibile, benché fatto in nome di una religione, di un credo, ma sicuramente non può essere giustificato, non se a sacrificio della vita umana che resta sempre inviolabile.

La tragedia si consumò la mattina dell’11 settembre, mediante quattro attacchi distinti ma simultanei, ognuno con un aereo civile dirottato, decollato da un differente luogo del Pianeta: due aerei attaccarono le Torri Gemelle del World Trade Center di New York, disintegrandole letteralmente, un terzo aereo colpì il Pentagono e il quarto mirò la Casa Bianca a Washington. Il tutto, palesemente per mettere l’America in ginocchio.

I primi due aerei andarono a segno, uccidendo all’incirca 3000 persone, tra civili e vigili del fuoco, mentre fortunatamente l’aereo diretto alla Casa Bianca si schiantò altrove, seppur uccidendo tutti i passeggeri e l’equipaggio all’interno. L’attacco al Pentagono, invece, non riportò ingenti danni ma occorse comunque un anno per ristabilirlo del tutto.

Colpevoli del massacro furono 19 terroristi kamikaze che facevano parte dell’organizzazione estremista di Al Qaeda, basata sul fondamentalismo islamico, a capo della quale c’era il terrorista saudita Osama bin Laden, suo fondatore, che fu catturato soltanto dieci anni dopo dagli Americani, ovviamente senza aver salva la vita.

Purtroppo non è stata la fine, anzi è stato soltanto un inizio, perché nonostante la scomparsa del loro leader questo evento catastrofico è stato semplicemente un “apripista”. Da allora, infatti, seppur con nomi differenti il terrorismo islamico ha cavalcato l’onda, irriducibile, sprezzante, senz’alcun freno né coscienza. Chissà se un giorno, si riuscirà a fermarli.

Share Button

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 23 luglio 2016

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

181
00:26
100%
Voti: 3

Lascia un commento