Come avviene tecnicamente la Reincarnazione e i Missionari della Luce

Come qualsiasi processo vitale, anche la Reincarnazione segue determinati passaggi che possiamo definire tecnici, dal momento della morte fisica fino al momento in cui lo Spirito s’incarna in un nuovo corpo, e dunque una nuova vita. Noi semplificheremo di molto per rendere questa spiegazione tecnica alla portata di tutti.

Il libro di Chico Xavier (medium spiritista brasiliano che aveva il dono di parlare con gli Spiriti), dove inoltre viene raccontata la reincarnazione di uno Spirito (Sigismundo), tratta nello specifico tutti i passi tecnici che avvengono in questa fase di passaggio da un corpo all’altro. Il libro, dal titolo “Missionários da Luz” (“Missionari della Luce”), è stato scritto nel 1945 con la tecnica della psicografia, e cioè la scrittura di un testo o un manoscritto sotto la guida di uno Spirito che vuole lasciare un messaggio documentato. In questo libro, lo Spirito dettante era di André Luiz.

Nel libro viene spiegato in modo particolareggiato come funziona il processo della Reincarnazione, dallo Spirito al Perispirito, fino ad arrivare al corpo e quindi alla nuova incarnazione. La spiegazione è piuttosto facile da seguire, benché l’argomento sia abbastanza complesso, grazie anche al video realizzato dal “Gruppo Spiritista Paolo di Tarso” di Salerno, che con immagini disegnate facilita di molto la comprensione.

Quando arriva il momento in cui lo Spirito è pronto per reincarnarsi, avviene la “scelta” dei genitori, ancor prima della nascita e dunque prima dell’incarnazione dello Spirito per scendere di nuovo sulla Terra e vivere così un’altra vita, che diventa una vera e propria scuola di perfezionamento etico e morale. I genitori vengono scelti in base alle nostre esperienze e le nostre esigenze, in base a quello che ci deve accadere nella nuova vita corporea, attraverso le informazioni che sono memorizzate nella nostra Aura.

Tutto è registrato nella nostra Aura, come una sorta di banca dati, i nostri registri energetici ed anche il Karma (e il Dharma, ovvero le buone azioni) che abbiamo accumulato nelle precedenti incarnazioni. Anche se non abbiamo alcun ricordo del passato, mentre siamo incarnati, conserviamo comunque in noi i vincoli d’amore e l’affinità vibratoria con la nostra “famiglia spirituale”.

Una volta scelti i genitori, che avranno accettato durante un viaggio onirico e dunque nel sonno, si passa alla preparazione del processo di Reincarnazione. Esso inizia attraverso il Perispirito, il primo involucro dello Spirito che unisce l’Anima al corpo, conosciuto come corpo astrale, per adattare lo Spirito alla realtà materiale che lo aspetta, quindi al corpo in cui si incarnerà. In questa fase lo Spirito sarà messo in stato dormiente, affinché il Perispirito possa svolgere indisturbato i processi energetici atti alla “condensazione”, laddove interagirà con l’ovulo appena fecondato che lo ospiterà durante i suoi primi mesi di vita.

Alla fine di questa fase, avviene la connessione dello Spirito all’ovulo, giungendo ad un piano congiunto e comune, in cui viene stabilito lo sviluppo del feto, e s’innesca automaticamente la Legge del Karma e il libero arbitrio. In base a questo non esiste destino, esistono solo linee guida che sono state tracciate al momento in cui lo Spirito si congiunge all’ovulo, infatti tutto quello che ci accade è per nostra scelta.

Ma non siamo comunque soli, non siamo in balia delle onde perché le entità (Spiriti Superiori) che hanno partecipato e assistito alla nostra nascita corporea, ci hanno aiutato e ci aiutano a compiere le scelte migliori per la nuova incarnazione, anche per quanto riguarda i nostri genitori. Sono i Missionari della Luce.

Share Button

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 31 marzo 2016

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

75881
14:12
Link utili:
loading...
3 commenti
    Rispondi
  1. Maurizio / 18 maggio 2016

    Mi piace tantissimo

  2. Rispondi
  3. Katia Finocchiaro. / 7 giugno 2016

    È’ un argomento che mi appassiona, ma non so dove trovare questo libro. Potreste aiutarmi voi?Grazie

  4. Rispondi
  5. Claudia / 1 settembre 2016

    vorrei che fossero divulgati fino a studiarli nelle scuole!

Lascia un commento

error: Contenuto protetto da Copyright