Il bambino nato con corna e coda in Perù ★ Premonizioni apocalittiche

Quando la notizia fece il giro tra la popolazione, si pensò subito ad un pessimo auspicio, anche se Chiesa e Governo rassicurarono sostenendo che fosse puramente un malinteso, per non creare inevitabilmente il panico, ordinando ai media il silenzio, di non commentare la questione. I giornali tuttavia avevano già lanciato l’allarme, reputandolo un segnale sul compimento della profezia di Santa Rosa da Lima, religiosa peruviana che nella sua reclusione era spesso vittima di visioni e vessazioni da parte del Diavolo, prima di morire alla giovane età di 31 anni. Nella sua profezia, si annunciava la fine del mondo e la nascita dell’Anticristo.

Si dice, inoltre, anche se potrebbe essere un’enfatizzazione dell’evento, che il bambino avesse persino le zanne. Ne è nata una leggenda, laddove non si sa da dove comincia e dove finisce la verità, in quanto si è affermato che questo bambino fosse il figlio del Diavolo, che aveva ingravidato una vergine proprio come lo Spirito Santo aveva fatto con Maria. Una beffa del Diavolo, dunque, che ha voluto parodiare l’evento mistico attraverso cui nacque Gesù.

Questa giovane donna, da come si racconta, stava camminando da sola di notte e, all’improvviso, fu circondata da una nube nera, un vortice di vento che la avvolse a spirale e la fece cadere in uno stato di incoscienza. La ragazza stette tutta la notte lì, addormentata, e fu ritrovata da alcuni abitanti della zona che subito si accorsero che la donna era incinta. Dopo una sola notte.

Per giunta, il parto avvenne da lì a poco, e la gente assistette alla nascita di questo bambino, che aveva corna e coda. La ragazza morì dopo aver partorito, giusto il tempo di accennare quello che le era accaduto durante quella notte.

Il panico fu immediato, a tal punto che il primo impulso fu di uccidere la creatura, di bruciarla come un demone affinché fosse ricacciata all’Inferno. Alcuni residenti si recarono pertanto a casa della famiglia del piccolo, con torce accese per dar fuoco all’abitazione ed uccidere il bambino maledetto, ma pare che il bambino li bloccò dicendo che se fosse stato ucciso, si sarebbe verificato un terremoto di grado 10 con uno tsunami che avrebbe distrutto tutta Lima. A quel punto gli abitanti di Puno, la cittadina dov’è avvenuto il fatto, contattarono la stazione radiofonica e raccontarono l’incredibile vicenda ai giornalisti.

La notizia è uscita soltanto una volta (nell’aprile del 2012), benché su vari giornali, proprio per via dell’intervento della Chiesa che ha messo a tacere la storia, dopo che alcuni sacerdoti avevano intercettato la notizia ed avevano preso il bambino in custodia per esaminarlo. Si dice che esista anche un filmato del piccolo, ma è stato messo sotto chiave, nessuno ha mai potuto vederlo.

La storia è sicuramente fitta di mistero, ma probabilmente il tutto sta nelle credenze popolari, nelle leggende e nelle profezie di una singola cultura, dato che non è il primo caso di un bambino nato con la coda, anzi in India ad esempio un bambino simile, ora abbastanza cresciuto, veniva venerato come un Dio, credendo che fosse la reincarnazione del Dio Hanuman, un Dio dalle sembianze di una scimmia. Il ragazzino è ormai stato operato e non possiede più la coda, che aveva una lunghezza di circa 10 centimetri, mentre esistono degli adulti che tuttora la hanno, ma non per questo si pensa che siano figli del Diavolo, anche se non hanno le corna, un altro difetto fisionomico che può essere del tutto naturale.

Share Button

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 30 giugno 2016

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

9975
06:41
Link utili:
loading...

Lascia un commento

error: Contenuto protetto da Copyright