La Magia del Duomo di Milano ★ Luogo Sacro ai Celti

Il Duomo di Milano non è una semplice ma spettacolare struttura architettonica, è una cattedrale alchemica, dato che sorge su un “nodo energetico”, ovvero un luogo carico di magia estremamente potente, dove un tempo esisteva un laghetto, sacro ai Celti. Su queste sponde, i Druidi veneravano la Dea dell’Acqua (Dea Belisama), la Dea della Vita, che peraltro viene ricordata attraverso la Madonnina presente sulla punta del Duomo.

Se andiamo indietro nei millenni, Piazza Duomo era una zona boschiva attraversata da ruscelli, in mezzo alla quale si stagliava questo laghetto (che si troverebbe proprio sotto il Duomo), affiancato da una sorgente.
A quel tempo la Pianura Padana era ricoperta di foreste, e proprio intorno alla sorgente sorse man mano una città, Mediolanum (da “mezza lana”, in onore del manto della leggendaria scrofa semilanuta che condusse il Popolo Celtico a scoprire quel luogo). Per i Celti il maiale selvatico era animale divino, come anche il cinghiale, era simbolo sacro in quanto di buon auspicio nelle migrazioni, al pari delle Alpi che, oltrepassate, acquisivano un significato mistico, giacché rappresentavano un rituale di passaggio all’Altro Mondo.

Il Duomo di Milano rappresenta, insieme alle sue 135 guglie che s’innalzano verso il cielo simboleggiando l’elevazione dell’Anima verso il Divino, la metamorfosi da animale a uomo, la trasmutazione, e dunque il cambiamento dell’Essere Umano (da qui il carattere alchemico della cattedrale). Ma non è stato il primo monumento religioso a nascere in loco, perché prima di esso i Drudi costruirono i Menhir (strutture di enormi pietre poste a cerchio come Stonehenge), cerchi sacri in cui si incanalava l’energia dell’Universo ed avveniva il contatto con gli Spiriti e le Divinità.

Successivamente arrivarono i Romani con le loro chiese pagane, seguiti dalla Chiesa che le distrussero costruendoci le proprie. Nel corso dei secoli, numerose sono state le strutture di culto che sono nate proprio in quel punto, fino ad arrivare alla fine del Medioevo, con i Templari, in cui nacque quella maestosa cattedrale che oggi conosciamo col nome di Duomo di Milano (la costruzione iniziò nel 1386 d.C. e durò diversi secoli).

Nella sua costruzione, questa cattedrale nasconde un’infinità di simboli sulla trasmutazione alchemica, simboli di origine templare, raffigurazioni della quercia, grande albero sacro ai Druidi, nonché dell’Albero della Conoscenza (il famoso albero proibito ad Adamo ed Eva), raffigurazioni di draghi e di serpenti (sono ben 2245 le statue), quei pavimenti a scacchiera in bianco e nero che simboleggiano la dualità del Tutto, luce e tenebra… Quindi, se pensate di entrare in una normale cattedrale, oltrepassandone la soglia, sappiate che entrerete invece in un mondo carico di magia e di simbolismi, tutti ancora da scoprire.

Riprese spettacolari vi attendono in questo video del Duomo realizzato in occasione dell’inizio della Quaresima, il 28 febbraio 2012, tutte da vedere, perché evocano la magia di quest’antica Cattedrale Alchemica, una magia nascosta ma presente.

Share Button

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 25 marzo 2016

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

8181
06:43
Link utili:
loading...

Lascia un commento