Foto dall’Aldilà: le presenze che sono attorno a noi

Il paranormale è ancora un territorio sconosciuto, benché molte siano le teorie e le testimonianze, fatti reali che in qualche modo ci consentono di tracciare una panoramica più o meno veritiera sugli scenari e gli ambienti dove andiamo dopo la morte. Anche le esperienze premorte ci sono d’aiuto, così come le moderne investigazioni dei cosiddetti ghostbusters (cacciatori di fantasmi), che con le attuali tecnologie riescono ad effettuare rilevamenti seriamente sorprendenti. Però, tutto resta sempre un mistero.

Le religioni ce ne danno anche un accenno, a parte quella cristiana che sancisce l’esistenza del Paradiso e dell’Inferno, non esistono per essa altri piani (astrale) da dove gli Spiriti trapassati si manifestano, anzi quelli che si manifestano sono solo demoni, o Satana, che lasciano l’Inferno per tormentarci o possederci. La filosofia orientale invece, con il concetto di reincarnazione ci rende tutto più chiaro, spiegando così molte delle lacune che dal Cristianesimo non possono essere spiegate, come i fantasmi dei nostri cari che continuiamo a vedere e sentire dopo il loro trapasso, ed oggi riusciamo addirittura a fotografarli.

Ciò accade perché le fotocamere moderne possono riprendere ciò che con gli occhi non siamo capaci di vedere, ma a parte flash confusi ed ORBS, che sono assai frequenti negli scatti odierni, bisogna constatare che la varietà di quello che ci appare nelle foto digitali è stupefacente. Infatti, capita che ritraggano delle figure ben definite e dai tratti piuttosto vivi, anche se le espressioni a volte sono decisamente funeree, spaventose, forse per l’anima catturata dall’obbiettivo, che vive un particolare tormento dal quale ha bisogno di essere salvata o semplicemente confortata.

Quindi, avendo questa opportunità si manifestano attorno a noi, sperando in un pensiero, in un po’ di energia umana, di calore che possa alleviarli da quel freddo apparentemente eterno. In questo filmato sono stati raccolti alcuni casi analizzati, non sappiamo se siano tutte foto reali o ce ne siano anche di manipolate, tuttavia le corrispondenze sono notevoli, quando si tratta di persone che sono state conosciute in vita e se ne conosce le modalità di trapasso, che siano per cause violente o per semplice morte naturale.

Le foto sono di vari testimoni, raccolte e commentate, senza dare un parere tecnico sull’autenticità delle stesse, ma possiamo valutare noi, ed anche ricevere un certo sollievo. Non solo perché ci danno la certezza che i nostri cari sono accanto a noi, ma anche perché, se dovesse personalmente capitarci, abbiamo la certezza che non siamo gli unici, non siamo pazzi e dopotutto, adesso, può essere considerata una cosa normale.

Share Button

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 15 gennaio 2017

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

35737
11:55
Link utili:
loading...

Lascia un commento

error: Contenuto protetto da Copyright