Gatto Vs Serpente ★ La Legge della Selezione Naturale

Di stranezze in Cina se ne vedono, o piuttosto, sono proprio all’ordine del giorno, come questo improbabile scontro tra un gatto ed un serpente, all’apparenza velenoso. Non che sia difficile vedere un gatto alle prese con un serpente, ma solo che ne esca trionfalmente vittorioso, a tal punto da allontanarsi fiero e trotterellante con il suo ambito premio in bocca, neanche fosse un trofeo da esibire ai suoi simili, o magari alla gattina che ha deciso di corteggiare.

Non sappiamo come sia andata esattamente a finire, speriamo bene per il gatto, ma sicuramente le sue tecniche di caccia saranno andate a segno, neutralizzando la creatura nella sua arma più letale. Noi ovviamente parteggiamo per il gatto, è una cosa naturale, essendo da sempre nostro amico e compagno onnipresente, al contrario del serpente che rappresenta nostro nemico giurato, attentatore perenne alla nostra incolumità, con il suo letale veleno. Perciò, anche se il serpente riveste un ruolo fondamentale per l’ecosistema, come ogni animale sulla faccia della Terra, noi Umani siamo fatti così, la nostra paura guida le nostre preferenze, soprattutto le nostre scelte.

D’altronde, però, la legge della Natura è spietata, non perché cruenta in sé, ma puramente perché è rivolta ad una selezione naturale non priva di violenza. Sopravvive sempre il più forte, è uno dei fondamenti dell’evoluzione, affinché sopravviva il migliore di ogni specie, garantendo così che la razza progredisca e sia sempre più capace di resistere agli attacchi esterni, e dunque meno portata all’estinzione.

Questo in linea di massima dovrebbe accadere anche all’Essere Umano, ma in effetti noi Umani abbiamo un po’ stravolto le leggi della Natura, dato che solitamente non sopravvive il più forte, quanto piuttosto colui che ha più possibilità di curarsi, grazie alla tecnologia medica diventata sempre più prodigiosa. A meno che non si tratti di un confronto diretto, per intenderci a pugni chiusi, che in pratica sarebbe la situazione in cui si trovano questo gatto e il suo antagonista serpente, non uno scontro tipico in Natura, però non comunque raro, e di norma è il gatto ad essere il cacciatore, pertanto con un vantaggio in più, andando in attacco e non in difesa.

Tuttavia, non intercorrono soltanto la forza e la resistenza, ma in buona parte anche l’intelligenza e l’astuzia, la mancanza di paura e quindi il coraggio, anche associato ad una certa dose di incoscienza, una piena sicurezza in se stessi e nelle proprie capacità. E queste qualità il gatto le possiede tutte, senza alcun dubbio, di conseguenza possiamo dire che in questo caso è il gatto ad essere il più forte, colui che sopravviverà allo scontro: un punto in più che andrà ad arricchire il grande tabellone dell’evoluzione, sotto il suo nome, a testimonianza del suo incredibile talento di sopravvivenza.

Share Button

★ Scritto da Video&Magie il 26 giugno 2016

★ Guarda il Video (Fonte YouTube): ★

16806
00:57
100%
Voti: 5

Lascia un commento