La Reincarnazione insegnata da Gesù e i Vangeli che la Chiesa non rivela

Anche Gesù parlava di Reincarnazione, e precisamente ne parlò ai suoi fedeli durante il suo Discorso della Montagna, come riportato nel Vangelo di Tommaso. Gesù così disse: «È indispensabile morire di tante morti, per poter conoscere la luce della nascita.»

La Legge della Reincarnazione sancisce che l’Anima è immortale. Nata “imperfetta”, essa deve vivere numerose esperienze, in epoche e corpi differenti, al fine di raggiungere la perfezione e quindi per non aver più bisogno di ritornare sulla Terra. Quando ritorna perfetta, l’Anima resta luce senza più reincarnarsi, e si ricongiunge all’Assoluto, all’Uno, ovvero a Dio.

Più nello specifico, l’Anima diventa perfetta quando non ha più desideri, quindi non ha più bisogno di uscire da Dio per ritornare sulla Terra. Sono i desideri terreni, i legami che non riesce a sciogliere che la rendono ancora viandante verso il traguardo rappresentato dalla Luce. Perciò, tornerà tante volte quanto saranno i desideri che ancora nutre al momento della sua morte.

Per alcune culture, ancora oggi quello della Reincarnazione è un argomento tabù, soprattutto per certe religioni monoteiste come quella cristiana, che erige un “padrone” sopra le nostre teste che tutto decide in modo praticamente arbitrario. Sotto questo aspetto, infatti, non è spiegato allora perché Dio faccia nascere, ad esempio nella stessa famiglia, un bambino sano ed un bambino malato, se il neonato, in quanto tale, è totalmente innocente e non è, già di per sé, un peccatore che ha subìto il castigo divino. Questo, appunto, solo la Reincarnazione lo può spiegare.

Inoltre, al giorno d’oggi non si è a conoscenza, o quantomeno la maggior parte dell’Umanità lo ignora, che nei Vangeli Gesù parlava di Reincarnazione e di “liberazione dalle morti” (a Tommaso, proprio nel “Discorso della Montagna”), e oltretutto la Reincarnazione veniva insegnata dai primi Cristiani. Infatti, il Vangelo di Tommaso è considerato da alcuni studiosi uno dei testi più importanti perché contiene parole di Gesù che non sono rientrate nei Vangeli canonici, e sono al di fuori dell’attuale tradizione cristiana.

L’introduzione del Vangelo (che è stato rinvenuto solo nel 1948 in Egitto), cita che esso contiene le parole segrete di Gesù “Il Vivente”, che Tommaso ha trascritto in 114 detti. Sono gli aforismi di Gesù, e non si comprende, pertanto, il perché ancora oggi la Chiesa neghi l’esistenza della Reincarnazione, se fu proprio Gesù ad insegnarla ai suoi primi discepoli.

Share Button

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 17 aprile 2016

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

13727
03:09
100%
Voti: 11

Lascia un commento