Mummia di un Anunnaki trovata in Iran ★ Il Gigante Addormentato

Con un’età che si aggira intorno ai 12.000 anni, la mummia è viva, e si troverebbe come in una sorta di letargo, o come più esattamente si definisce, in “animazione sospesa”. Il sarcofago fu ritrovato durante una missione dell’ex Unione Sovietica, rimanendo segretissimo per un ventennio, in quanto rientrava in un progetto spaziale segreto che riguardava la scoperta della storia antica della Terra, della vita extraterrestre, di tecnologie avanzate, e infatti il primo video che si trova è in russo, pubblicato su YouTube nel 2008.

I ricercatori possono garantire che i risultati ottenuti tramite test scientifici, corrispondano ad un’antica razza che s’insediò sul nostro Pianeta migliaia di anni fa, come gli Anunnaki, il cui insediamento fu ampiamente documentato dai Sumeri attraverso le loro tavolette in argilla. Pare, inoltre, che la bara rinvenuta in Kurdistan (Iran), dopo alcuni scavi effettuati sotto un edificio, non sia l’unica, bensì ne sono state ritrovate diverse, tutte in perfette condizioni, così come i corpi che ospitano, in perfetto stato di conservazione.

Questi giganti sono rinchiusi in bare che hanno una cupola di cristallo nella parte superiore (definiti “blocchi di vetro intelligenti”), come ad isolarli dalla contaminazione dell’aria, insieme a dei gioielli disposti tutti intorno, come segnale di una tecnologia avanzata, e questo gigante in particolare, che viene ritenuto un vecchio mago dell’antichità, è stato battezzato col nome di Jaromir, che tradotto letteralmente significa “biologicamente attivo”, in pratica si trova in una specie di stasi, di letargo. Insomma sta dormendo.

Accanto al sarcofago, sono stati ritrovati cinque libri ed una mappa, portando la datazione degli stessi al XII secolo, ma la teoria ufficiale è che si tratti di un’antica razza aliena di costruttori che utilizzavano la tecnologia dei cristalli, la quale contrastava il flusso del tempo, pertanto 30 minuti al suo interno (secondo alcune stime), corrisponderebbero nientemeno a 30 anni al suo di fuori. Quindi, se in sostanza 12.000 anni equivalgono a 12.000 minuti, e in un anno solare ci sono 525.600 minuti, tecnicamente questa mummia è in letargo da poco più di una settimana. Non ci stupisce allora che sia ancora in queste condizioni così straordinariamente intatte.

Esistono numerose prove di resti di giganti ritrovati in tutto il mondo, così come sono i riferimenti nel Vecchio Testamento. Di conseguenza, non sarebbe anomalo trovare alcuni giganti in stato di ipersonno, conservati in stanze segrete in uno stato di letargia.

Sulla questione del perché questi giganti o altri Esseri Umani siano stati messi in ipersonno per secoli o millenni, si può ipotizzare che stiano attendendo di essere risvegliati nel nostro tempo, od anche in un tempo ancora più lontano, per la presenza di energie cosmiche nel nostro Sistema Solare, che come Einstein matematicamente calcolò, producono portali dimensionali per un loro possibile viaggio nel tempo. Qualcuno forse verrà a riprenderli? Oppure quando si sveglieranno torneranno a Nibiru, il loro pianeta d’origine?

Tutto può essere, finché non si sveglieranno tutto si può ipotizzare, comunque si tratta di una scoperta storica che ha un valore immenso, perché rimette in discussione tutta la storia dell’Umanità, che evidentemente ancora non conosciamo nella sua esattezza.

Share Button

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 2 gennaio 2016

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

68892
03:52
Link utili:
loading...
2 commenti
    Rispondi
  1. Ravindrakrishna dasa / 11 marzo 2016

    Interessante ,che sia vero o no il filmato ,nel Bhagavatam (Scritture Sacre Vediche Indiane) danno riferimento di Grandi personaggi Santi Re ecc. che risiedono nell’Himalaya dopo la fine della terza era ,..e che ritorneranno all’inizio della prima chiamata Satya-Yuga ……..non importa come li chiamate ,ci sono realta’ che si scoprono con la Vera Conoscenza tutto qui e che le mummie siamo noi dormienti della Vera Realta’

  2. Rispondi
  3. frangiac / 3 aprile 2016

    perché non viene messo uno specchietto sotto il naso di questa mummia mentre viene ripreso senza stacchi dalla telecamera per almeno 5 minuti , in modo da far vedere al pubblico spettatore che la mummia non respira affatto e non sia la solita bufala , anziché riprendere in qua e la’ molto velocemente senza soffermarsi per farci vedere meglio questa mummia di alto interesse mondiale , se mai fosse vera

Lascia un commento

error: Contenuto protetto da Copyright