Passaggio alla Quarta Dimensione e sintomi del Risveglio della nostra Divinità

Con il passaggio dall’Era dei Pesci all’Era dell’Acquario, prevista per il Terzo Millennio, ci sarà anche un grande passaggio spirituale, ovvero il passaggio dalla Terza alla Quarta e Quinta dimensione, sarà il momento del Risveglio. Il Risveglio della coscienza animica, con l’IO che si riconosce nel Sé nel Cuore. Se abbiamo preparato il passaggio nel Cuore, anche noi saremo pronti.

È un salto di qualità nella scala evolutiva dell’intera Umanità, poiché questa volta il passaggio è collettivo. E, se non rispondiamo all’appello, il nostro libero arbitrio ci farà restare nella trappola dell’astrale, come sassi nella densità della materia. Passaggio significa rinnovamento/cambiamento, nulla di drammatico, tutt’altro, si tratta semplicemente di un salto di qualità, il passaggio a un livello di Coscienza Superiore.

Con il passaggio al Terzo Millennio stiamo pian piano lasciando la Terza Dimensione lineare per la Quinta Dimensione a spirale, più veloce. È la fine dell’Era dei Pesci, la casa delle prove, delle guerre e delle malattie, per entrare nell’Era dell’Acquario, segno d’Aria, dove lo Spirito rigenera la materia. Sarà il passaggio dall’Umano al Divino.

Noi non ne siamo consapevoli, probabilmente, ma abbiamo già iniziato questa esplorazione interiore, lavorando sulla nostra personalità e i tre veicoli, fisico, mentale ed astrale. A livello energetico, abbiamo lavorato sui tre Chakra della base: Terra, Acqua, Fuoco. Sono le energie utilizzate dall’uomo che vive un’esistenza solo materiale, nel conflitto della dualità (bene/male, brutto/cattivo, etc…). Nel Chakra del Cuore, l’IO si riconosce nel Sé, ed armonizza questi tre Elementi nel quarto, l’Aria, dando il soffio di Vita Divina. Il processo proseguirà spiritualizzando la materia in Natura Divina.

Ad un certo punto, accadranno realmente modificazioni a livello molecolare, e la materia cambierà di stato. Per fare un esempio, è esattamente quanto accade all’acqua messa sul fuoco: dapprima si riscalda gradualmente e poi, allorché raggiunge la giusta temperatura, cambia improvvisamente di stato e diviene vapore.

Secondo alcuni calcoli dell’astronomo belga Jean Meeus, la nuova Era dovrebbe entrare nel 2082, ovvero ogni 2150 anni, momento in cui la posizione degli equinozi primaverili si sposta dal segno zodiacale precedente, che sarebbe nel nostro caso quello dei Pesci, la cui costellazione è passata da quella dell’Ariete nel 68 a.C. E si comincia già a sentire, noi cominciamo già a sentirlo, i sintomi ci sono quasi tutti… vedeteli comodamente nel filmato sottostante.

Per approfondimenti sull’Era Acquariana e il Balzo Quantico: Il Risveglio e Il Regno della Luce

Share Button

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 12 gennaio 2017

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

5498
09:25
Link utili:
loading...

Lascia un commento

error: Contenuto protetto da Copyright