S’acqua de patena, come si toglie il Malocchio in Sardegna

La vecchina Annetta Saba ci mostra il loro antico rituale per liberare dal malocchio e dai malefici, invidia, cattiveria e iettatura, una vera e propria medicina secondo quelle tradizioni, usando semplicemente acqua, sale e grano. Ancora esiste e viene praticato abitualmente, quindi funziona, evidentemente dà i suoi buoni risultati.

Il rituale è molto semplice: si getta per tre volte sale e grano in un bicchiere d’acqua, sempre formando una croce e recitando dei brebus (parole magiche sarde che vengono tramandate da anziano a giovane), il Credo e preghiere classiche (a scelta secondo le preferenze del praticante), insieme alla formula di benedizione: “Susanna ha fattu Anna, Anna ha fattu Maria, Maria ha fattu Gesusu, sogu pigau non ci siada prusu”.

Più le bolle che si formano nel grano saranno grandi e più saranno intensi l’invidia e la iettatura che la persona ha addosso: i chicchi si sollevano e si mettono a girare, mentre se il malocchio è molto forte le bollicine scoppiano. La persona colpita dal malocchio, alla fine del rituale, dovrà bere l’acqua con tre piccoli sorsi.

L’acqua rimasta dovrà essere gettata dentro un lavandino o in un luogo dove non potrà essere calpestata dalla persona guarita o da altri, che siano persone od animali. Infatti, anche gli animali possono essere colpiti, in quanto si tratta sostanzialmente di energie negative che vengono passate all’acqua, e sono nocive per ogni creatura vivente.

Ad esempio, i gatti sono molto ricettivi in tal senso, infatti assorbono le nostre negatività e, quando accade, sono più irruenti ed eccitati del solito, diventando seriamente ingestibili. Ma non è loro la colpa, pertanto bisogna essere comprensivi e non rimproverarli troppo, specie perché scaricano quella negatività che noi non riusciamo a scaricare, quindi ci portano ingenti benefici in tal modo.

Questo avviene, naturalmente, se i gatti abitano in casa, a stretto contatto con la persona che ha accumulato energie negative oppure, come in questo caso, è stata colpita da qualche maleficio. Tra l’altro, anche la casa assorbe, quindi è bene purificarla, di tanto in tanto, per ristabilire l’armonia e rimuovere quel malefico fardello che, seppur inconsapevolmente, le abbiamo caricato addosso, anche con ospiti che con la loro presenza e senza saperlo, hanno inquinato la nostra casa con pensieri negativi.

Share Button

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 26 gennaio 2017

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

29816
02:10
Link utili:
loading...

Lascia un commento

error: Contenuto protetto da Copyright