Vere Fotografie di Angeli e Spiriti Angelici apparsi nel mondo

Avete mai visto un Angelo? Molti di voi sicuramente no, in effetti è una cosa rara, rarissima, che un Angelo qualsiasi, o perfino il nostro Angelo Guardiano si mostri a noi. Loro comunicano con i sensi, con la telepatia, anche con i numeri o con gli oggetti (ad esempio una piuma), pertanto siamo noi che dobbiamo imparare un nuovo modo di comunicare, il VERO, modo di comunicare.

In queste fotografie, di cui è spiegata l’esatta provenienza e il contesto (purtroppo in Inglese, quindi in seguito tradurremo sommariamente ogni didascalia), vengono mostrate varie apparizioni di Angeli nel mondo, ripresi grazie alle macchine fotografiche che riescono a catturare quello che l’occhio umano generalmente non può vedere, salvo casi eccezionali. Soprattutto le fotocamere, o le videocamere di nuova generazione, riescono a riprendere quasi tutto quello che si manifesta sul nostro piano dimensionale, dal di là del “velo”.

Ovviamente le foto sono state analizzate per verificare che non siano frutto di una manipolazione computerizzata, prima di essere pubblicate e ritenute veritiere, specie perché alcuni di coloro che le hanno divulgate sono personalità di un certo peso, che hanno una determinata credibilità da mantenere. Rimanere scettici è un bene, ed anche pratici, ma a volte è meglio lasciarsi cullare dalla magia del soprannaturale, perché credendoci, avendo Fede, questo è l’unico modo per aprire le porte a un altro mondo… il NOSTRO, perché noi di fondo siamo Anime, Anime eterne.

Nella prima foto, che risale al 1952, si mostra un’apparizione documentata da William Doidge, che in una delle sue lettere raccontò la storia di un soldato di nome Doug che, insieme ad un suo amico, vide apparire un Angelo sopra un lago di Gloucestershire, prima che 20 soldati morissero per il crollo di un ponte. Doidge, nelle sue lettere, documentò una serie di avvistamenti avvenuti durante la Prima Guerra Mondiale.

La seconda foto è stata inviata ai media da un fotografo, David Z., che aveva installato una fotocamera con sensore di movimenti, ovvero quella particolare macchina fotografica che scatta foto soltanto quando qualcosa attiva il sensore ad infrarossi. Questa immagine, secondo le prime deduzioni, sembra ritrarre uno spirito angelico.

La terza foto fu scattata da Ron e Linda Martinez, autori di “Angel on the water”, il giorno di Natale nella Penisola dello Yucatan, durante una vacanza. La quarta foto fu scattata una trentina di anni fa, da colei che aveva visto quello che le sembrò un Angelo Guardiano, il quale apparve sopra il marito poco prima che l’uomo fosse colpito da un attacco di cuore.

La quinta foto ritrae un Angelo, secondo la persona che l’ha scattata, che comparve sopra la casa della sua famiglia dopo che fu colpita da un uragano che l’aveva quasi distrutta. La sesta ed ultima foto, fu scattata dopo qualche giorno dalla morte di un uomo per un infarto, in una fabbrica canadese dove egli aveva lavorato per 29 anni.

Share Button

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 12 gennaio 2017

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

13544
03:37
Link utili:
loading...
1 commento
    Rispondi
  1. Isabella Liotto / 12 gennaio 2017

    Una mattina verso le tre vidi ad occhi aperti lo spirito della mia anima gemella ke conosco di persona,l`unica cosa ke gli dissi cosa faceva in casa mia e spari ho solo pianto in quel momento.

Lascia un commento

error: Contenuto protetto da Copyright