CHINA ROSES di Enya ★ Canzoni Magiche

Melodie e voce di Enya sono le più appassionanti, per chi ancora è ancorato ai mondi magici dei popoli antichi che avevano un contatto diretto e magico con la Natura, come il Popolo Celtico. I Druidi, con i loro rituali, veneravano la Natura e la rispettavano come una Grande Madre, il contatto era incontaminato e rispettoso con tutte le sue creature, che dovevano essere inviolate, come la Natura stessa.

Enya è probabilmente la reincarnazione di una qualche Druidessa che al tempo operava tale venerazione attraverso questa sua arte, ed è dunque riuscita, nonostante i secoli, a mantenerla viva e a comunque trasformarla restando al passo con i tempi, diventando eterna e intramontabile, perennemente emozionante.

La sua voce è divinamente capace di evocare luoghi ancestrali, magici, di ricondurci al passato di un tempo che fu, quando la Magia era un tutt’uno con noi e la Natura, quando eravamo una cosa sola e il rispetto per essa era un obbligo morale mai tradito. Quando la Natura non era serva ma compagna, grande amica e madre, delle nostre anime.

Con questo brano, o più precisamente con l’album mediante cui è stato pubblicato (“The Memory of Trees”, 1995), questa magica artista ha raggiunto il culmine della sua arte, si è sublimemente completata la sua maturazione artistica, a tal punto che suddetto album, non solo ha ricevuto diversi Dischi d’Oro e di Platino in ogni parte del Pianeta (in Giappone addirittura il Disco di Diamante per aver venduto 1 milione di copie), ma nel 2002 ha anche ottenuto il Grammy Award per il miglior album New Age. Non stupisce che in Giappone sia stato maggiormente apprezzato, data la filosofia orientale di cui sono diretti esecutori, e senz’altro questa musica si sposa perfettamente con essa.

Complessivamente, di questo album sono state vendute oltre 10 milioni di copie in tutto il mondo, e il successo è tutto meritato, non c’è dubbio, anche perché Enya non presta soltanto la voce a queste divine melodie, è lei stessa che le produce, insieme a Roma Shane Ryan (scrittrice e poetessa inglese, creatrice di una nuova lingua ispirata a quella elfica di Tolkien) che si occupa dei testi. La stessa Enya sostiene che, se non fosse stato per lei, Enya non esisterebbe.

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 17 marzo 2016

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

3455
04:20
Link utili:
loading...

Lascia un commento

error: Contenuto protetto da Copyright

NUOVA NORMATIVA GDPR - Per mantenere le complete funzionalità del nostro sito devi accettare l'uso dei Cookie. In questo modo, potremo darti un'esperienza migliore di navigazione. PRIMA DI ACCETTARE LEGGI DETTAGLI

Oltre ai Cookie tecnici necessari per un regolare funzionamento del sito, Video&Magie utilizza Cookie aggiuntivi per personalizzare la navigazione dell'Utente, in merito alla gestione delle statistiche, del traffico, dei social media, dei video e degli annunci promozionali. Questi Cookie sono preventivamente disabilitati di default, puoi scegliere tu stesso se abilitarli o meno, dando il tuo esplicito consenso. In alcun modo i dati inseriti (ad es. e-mail per iscrizione al blog o nella sezione commenti) verranno usati per diverse finalità né condivisi con terze parti: il nostro interesse è la sicurezza della tua privacy. Accetti l'uso dei Cookie e i termini e le condizioni della nostra PRIVACY POLICY? Cliccando su "Accetto" dichiari di aver letto e accettato, dando il permesso per l'utilizzo di Cookie non tecnici e dunque non strettamente necessari. La durata di accettazione dei Cookie è di 3 mesi, con la possibilità di revocarla in qualsiasi momento attraverso il pulsante in alto nella sidebar del sito (alla fine della pagina per cellulari o tablet). Se non accetti, potrai comunque continuare con la navigazione ma la visualizzazione delle pagine sarà limitata. In ottemperanza e conformità al Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR).

Chiudi