Cuccioli da Guinness ★ I cani più piccoli del mondo

Sono dei cuccioli, ma proprio cuccioli di cane, che alla nascita sono straordinariamente piccoli, così piccoli da sembrare dei minuscoli peluche da arredo, sembrando finti per quanto le dimensioni siano fuori dalla norma. Dolcissimi e fragili, fanno davvero tanta tenerezza e si ha anche paura di prenderli tra le mani, anzi, in un palmo della mano, vista la dimensione assai ridotta, poiché un gesto brusco o inadatto potrebbe seriamente nuocere al loro corpicino con delle ossa talmente esili, che potrebbero essere paragonate tranquillamente a dei sottilissimi stuzzicadenti.

Alcuni rientrano nella categoria dei Guinness dei Primati, e non ci stupisce perché hanno la grandezza pari a quella di un topolino, o ancor meno di un cellulare. E comunque non cresceranno di molto, sia per la razza che per una sorta di anomalia congenita che ha conferito loro un’atipica conformazione fisica, se non altro per quanto riguarda quella di un cane.

C’inteneriscono molto ma, in definitiva, questi poveri animaletti sono vittime di incroci e razze studiate a tavolino, che vuoi o non vuoi generano queste conseguenze, nocive se l’animale si ritrova poi in Natura, da solo e senza la possibilità di salvaguardarsi. E, in effetti, la Natura non avrebbe mai previsto di generare cani di così piccola taglia, solo l’Uomo poteva, ma francamente non è un’idea tanto geniale, in quanto questi esemplari sono potenzialmente più soggetti a problemi di salute, essendo ovviamente delicatissimi.

Le razze che interessano questa minuscola categoria vengono denominate teacup o pocket, giacché sono state ricreate proprio per entrare in tasca, o in una tazza di tè, ma c’è chi li definisce addirittura toy dog, ovvero cani giocattolo, il che non è effettivamente gradevole da sentire, che un animale possa essere ritenuto un giocattolo. Tra l’altro, questi esemplari in miniatura costano parecchio, possono arrivare fino a 20.000 euro ed è inutile asserire che si tratta di una vera esagerazione.

Spendere tanto per un cane sarebbe una follia, però se ci pensiamo bene esistono tanti appassionati che non badano a spese, per una loro passione appunto, se si tratta ad esempio di una macchina o di un quadro d’autore. Ma almeno in questo caso non si tratta di oggetti inanimati e possono dare di più in qualche modo, coinvolgendo il rapporto umano e dunque le emozioni più profonde.

Tra questi cuccioli, che sono i più piccoli del mondo tra quelli finora registrati (quindi è possibile che ne esistano degli altri e persino più piccoli), ritroviamo il chihuahua Milly, che secondo i giudici del Guinness World Record sarebbe stato il più piccolo in assoluto (nel 2014), giacché non era alto neppure 10 centimetri e veniva nutrito con il contagocce. Nel 2015 l’onore è toccato a Dudley, che è invece un carlino, il quale misura ancora meno di 10 centimetri, per cui non è alto nemmeno quanto una lattina di Coca Cola.

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 9 febbraio 2017

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

7259
00:55
Link utili:
loading...

Lascia un commento

error: Contenuto protetto da Copyright

NUOVA NORMATIVA GDPR - Per mantenere le complete funzionalità del nostro sito devi accettare l'uso dei Cookie. In questo modo, potremo darti un'esperienza migliore di navigazione. PRIMA DI ACCETTARE LEGGI DETTAGLI

Oltre ai Cookie tecnici necessari per un regolare funzionamento del sito, Video&Magie utilizza Cookie aggiuntivi per personalizzare la navigazione dell'Utente, in merito alla gestione delle statistiche, del traffico, dei social media, dei video e degli annunci promozionali. Puoi scegliere tu stesso se accettare o meno, dando il tuo esplicito consenso. In alcun modo i dati inseriti (ad es. e-mail per iscrizione al blog o nella sezione commenti) verranno usati per diverse finalità né condivisi con terze parti: il nostro interesse è la sicurezza della tua privacy. Accetti l'uso dei Cookie e i termini e le condizioni della nostra PRIVACY POLICY? Cliccando su "Accetto" dichiari di aver letto e accettato. La durata di accettazione dei Cookie è di 3 mesi, con la possibilità di revocarla in qualsiasi momento attraverso il pulsante in basso nel footer del sito (alla fine della pagina). Se non accetti, potrai comunque continuare con la navigazione ma la visualizzazione delle pagine sarà limitata. In ottemperanza e conformità al Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR).

Chiudi