Documenti storici che testimoniano l’esistenza dei giganti

I primi giganti della Storia sono gli Anunnaki, che a detta dei Sumeri scesero sul nostro pianeta per colonizzarlo. Venuti dalle stelle, diedero la civiltà alla nostra razza, o secondo altre ipotesi furono proprio loro a crearci, unendo il DNA di un primate con il loro.

Altri giganti storici furono poi i Nephilim, esseri semidivini che erano stati procreati dall’unione degli Angeli Caduti sulla Terra con le donne umane, e si estinsero in seguito al Diluvio Universale, voluto da Dio proprio per spazzarli via dalla faccia della Terra, essendo diventati cruenti e tirannici, inquinando di conseguenza la razza che Lui stesso aveva creato, la sua prima creatura, l’Uomo. Questi Nephilim, tuttavia, rientravano nella cultura religiosa, negli scritti della Bibbia, mentre gli Anunnaki hanno più valenza storica e, se volgiamo, ufologica.

Dopo di loro, i giganti non sono comunque mancati nei documenti storici, tra cui risalta un uomo che, recentemente vissuto in Giappone, arrivò a misurare addirittura 10 metri d’altezza. Dalla sua storia è stato realizzato un film documentario, “Big man Japan”, ma nella pellicola non furono utilizzate le riprese reali di questo gigante, bensì fu ricreato con la tecnologia 3D.

I giganti, che ad oggi vengono considerati come persone alte fuori dalla norma (due metri o poco più), non sono totalmente spiegabili come “razza”, non si sa quale sia la loro origine, perché se in certi casi (attuali) si imputa la causa agli ormoni della crescita impazziti, che operano un superlavoro portando il corpo a crescere smisuratamente in altezza, in altri casi, decisamente più antichi, questi “uomini” hanno una parvenza che poco ricorda quella umana. Stiamo parlando di tutti quegli esseri giganteschi disegnati nelle caverne, nelle grotte primitive o nelle strutture riportate alla luce dall’archeologia, quei disegni che venivano stilizzati quando la tecnica della fotografia era solo un sogno.

Le sembianze, infatti, talvolta erano pressappoco mostruose, come se fossero appunto dei mostri e, se non venivano da un altro pianeta, di certo non si potevano definire umani. Quindi, tornando a monte, è possibile che quelli raffigurati in tempi antichi fossero proprio gli Anunnaki, benché non avessero un aspetto granché spaventoso, tuttavia era decisamente diverso da quello umano. Per i mostri, invece, possiamo rifarci ai Nephilim, ma con questo si dovrebbe dare un calcio alla Scienza, visto che con la Bibbia, poco ci va d’accordo.

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 11 agosto 2016

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

12112
03:24
Link utili:
loading...

Lascia un commento

error: Contenuto protetto da Copyright

NUOVA NORMATIVA GDPR - Per mantenere le complete funzionalità del nostro sito devi accettare l'uso dei Cookie. In questo modo, potremo darti un'esperienza migliore di navigazione. PRIMA DI ACCETTARE LEGGI DETTAGLI

Oltre ai Cookie tecnici necessari per un regolare funzionamento del sito, Video&Magie utilizza Cookie aggiuntivi per personalizzare la navigazione dell'Utente, in merito alla gestione delle statistiche, del traffico, dei social media, dei video e degli annunci promozionali. Puoi scegliere tu stesso se accettare o meno, dando il tuo esplicito consenso. In alcun modo i dati inseriti (ad es. e-mail per iscrizione al blog o nella sezione commenti) verranno usati per diverse finalità né condivisi con terze parti: il nostro interesse è la sicurezza della tua privacy. Accetti l'uso dei Cookie e i termini e le condizioni della nostra PRIVACY POLICY? Cliccando su "Accetto" dichiari di aver letto e accettato. La durata di accettazione dei Cookie è di 3 mesi, con la possibilità di revocarla in qualsiasi momento attraverso il pulsante in basso nel footer del sito (alla fine della pagina). Se non accetti, potrai comunque continuare con la navigazione ma la visualizzazione delle pagine sarà limitata. In ottemperanza e conformità al Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR).

Chiudi