Foto della NASA più misteriose provenienti dalla Luna

Avvistamenti UFO, basi segrete sulla Luna, mostri che camminano sulla superficie lunare… queste sono cinque delle foto più misteriose che siano state scattate sulla Luna e rese pubbliche dalla NASA, con la relativa spiegazione. Di seguito si riporta l’elenco dettagliato, descrizione e considerazioni, per poter trarne un’opinione personale.

Non che non ci affidiamo alle dichiarazioni ufficiali, tuttavia è da sempre risaputo che la NASA lima i dettagli per una questione di sicurezza nazionale, infatti sono diversi i documenti segreti della NASA. Pensate se si venisse a sapere che sulla Luna ci siano basi aliene o mostri che si aggirano nell’ombra: ciò senz’altro non avrebbe una blanda ripercussione sulla popolazione terrestre, anzi è decisamente probabile che si scatenerebbe un panico senza pari.

1. Avvistamento di un disco volante. Mentre la navicella Apollo 16 sorvolava la Luna, nel 1972, gli astronauti filmarono uno strano oggetto a disco, con una cupola sulla parte superiore, che restò visibile per circa 4 secondi, per un totale di 50 fotogrammi. Nel 2004 la NASA smentì che fosse un UFO, affermando che probabilmente l’avvistamento fosse stato generato da una inondazione di luce dell’Apollo 16.

2. Colosso alieno. Da una scansione della Luna realizzata da Google Earth, è stata notata una scura figura che vagava sulla superficie lunare. In seguito a varie analisi dell’immagine, è stato stimato che la creatura fosse alta circa 45 metri.
Questa creatura è stata definita “Colosso alieno”, in quanto ricorda la descrizione del Colosso di Rodi, mito dell’Antica Grecia. Potrebbe essere un antico monumento lunare? La NASA smentisce, ancora, sottolineando che si tratta di sporcizia presente sulla lente della fotocamera che ha catturato l’immagine.

3. Base lunare. Nel 1994, dalla sonda Clementine della NASA venne catturata l’immagine di una bizzarra formazione a V, sul lato nascosto della Luna, con due file di sette luci. Aveva le dimensioni di circa 500×400 metri.
Troppo simmetrica per essere naturale, si è ipotizzato ad una base aliena, o più plausibilmente ad una base segreta degli Stati Uniti, che nel 1959 svilupparono un progetto militare denominato “Project Horizon”. Reputata, sempre dalla NASA, un’anomalia digitale dell’immagine.

4. Bersaglio lunare. Nell’ottobre del 2009, durante una missione di bombardamento su un cratere della Luna per verificare la presenza d’acqua, fu scattata una foto decisamente misteriosa. Si seppe, però, più tardi che questa missione non fu mai conclusa, in quanto non si era sicuri delle ripercussioni sulla Terra, facendo esplodere un’atomica sulla Luna.
Infatti, si temé in ultimo che contaminare il satellite con materiale radioattivo, avesse potuto causare ingenti danni al nostro pianeta. Dunque il dubbio rimane, dove e quando fu scattata la foto ma soprattutto di cosa si tratta, poiché si dice che il razzo della NASA fu lanciato ugualmente, ma non per bombardare la Luna in cerca d’acqua, bensì che fosse indirizzato ad un edificio lunare.

5. Folletti lunari. Foto, sempre ripresa dalla NASA durante le missioni Apollo, che dimostrerebbe la presenza di esseri od energie sotterranee, che lanciano verso l’alto scariche elettriche come dei grandi fulmini. Che anche sulla Luna ci siano gli Esseri Fatati?

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 13 marzo 2017

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

4738
05:06
Link utili:
loading...

Lascia un commento

error: Contenuto protetto da Copyright

NUOVA NORMATIVA GDPR - Per mantenere le complete funzionalità del nostro sito devi accettare l'uso dei Cookie. In questo modo, potremo darti un'esperienza migliore di navigazione. PRIMA DI ACCETTARE LEGGI DETTAGLI

Oltre ai Cookie tecnici necessari per un regolare funzionamento del sito, Video&Magie utilizza Cookie aggiuntivi per personalizzare la navigazione dell'Utente, in merito alla gestione delle statistiche, del traffico, dei social media, dei video e degli annunci promozionali. Questi Cookie sono preventivamente disabilitati di default, puoi scegliere tu stesso se abilitarli o meno, dando il tuo esplicito consenso. In alcun modo i dati inseriti (ad es. e-mail per iscrizione al blog o nella sezione commenti) verranno usati per diverse finalità né condivisi con terze parti: il nostro interesse è la sicurezza della tua privacy. Accetti l'uso dei Cookie e i termini e le condizioni della nostra PRIVACY POLICY? Cliccando su "Accetto" dichiari di aver letto e accettato, dando il permesso per l'utilizzo di Cookie non tecnici e dunque non strettamente necessari. La durata di accettazione dei Cookie è di 3 mesi, con la possibilità di revocarla in qualsiasi momento attraverso il pulsante in alto nella sidebar del sito (alla fine della pagina per cellulari o tablet). Se non accetti, potrai comunque continuare con la navigazione ma la visualizzazione delle pagine sarà limitata. In ottemperanza e conformità al Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR).

Chiudi