I profumi per riconoscere la presenza di Padre Pio e il suo messaggio

Quando era in vita, il Santo riusciva ad apparire alle persone in un luogo diverso da dove si trovava in quel momento, dato che aveva il dono della bilocazione, ossia lo sdoppiamento. La stessa caratteristica è posseduta dagli Angeli, che però sono dotati di ubiquità, il che permette loro non di sdoppiarsi bensì di moltiplicarsi, essere in più posti contemporaneamente: questo perché sono Coscienza Spirituale, non sono una singola “unità”, come poteva essere invece Padre Pio che in sostanza era un uomo.

Ad ogni “apparizione” di Padre Pio si diffondeva un particolare profumo che aveva un preciso significato, e che man mano è diventato segno distintivo. Quindi se invocate il religioso, affinché egli interceda per voi o semplicemente vi porti sostegno, potete avere certezza che lui abbia risposto al solo sentire un determinato odore.

I profumi possono essere diversi, dall’aceto a sostanze composte come l’acido fenico o il catrame, bevande come l’amaro (liquore), il vino e il caffè, cibi come il cioccolato e la farina, prodotti naturali come l’aglio e il basilico, le fragole e la menta, la salvia e il tabacco, fiori come l’anice e il garofano, il gelsomino, gigli e gerani, oppure piante come l’olivo, il pino e il biancospino (pianta magica delle Fate), e infine la cera, lo zolfo ed anche l’incenso. Il profumo delle rose, in particolare, indica proprio la presenza del Santo.

Queste fragranze si diffondono per un particolare motivo, non solo per far accertare la presenza del Santo ma anche per comunicare un messaggio. Ovviamente però, come nel caso della piuma (che indica il segnale di un Angelo), non dev’essere reperito in un luogo dove c’è normalità di presenza, nel senso che sentire profumo di caffè in un bar o nei pressi di una casa dove viene preparato, non sta ad indicare la venuta di Padre Pio. Si deve sentire in un luogo impensato, dove non ci sia nessuna fonte fisica che lo produca. Dev’essere portato dall’aria, da lontano, da molto lontano…

Nel filmato sottostante vengono elencati i profumi più ricorrenti e i significati associati, perciò se avete invocato Padre Pio e sentite un particolare odore, andate a consultare la lista e saprete qual è la risposta per voi. Tuttavia non è necessario invocarlo, perché a volte può presentarsi liberamente, come nel caso di una donna che, tornando in autostrada da un pellegrinaggio presso il Santo, a finestrini chiusi udì un intenso odore di caffè e, qualche chilometro più in là, decise di fermarsi in un autogrill, per l’inaspettata voglia di berne uno.

Quando ripartì, trovò più avanti uno spaventoso incidente che sicuramente l’avrebbe coinvolta, con la buona probabilità di non restarne indenne. Sono storie di vita, racconti che talvolta superano l’umana concezione, ma per chi ha fede sono indubbiamente assai significativi.

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 14 agosto 2016

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

38726
05:07
Link utili:
loading...

Lascia un commento

error: Contenuto protetto da Copyright

NUOVA NORMATIVA GDPR - Per mantenere le complete funzionalità del nostro sito devi accettare l'uso dei Cookie. In questo modo, potremo darti un'esperienza migliore di navigazione. PRIMA DI ACCETTARE LEGGI DETTAGLI

Oltre ai Cookie tecnici necessari per un regolare funzionamento del sito, Video&Magie utilizza Cookie aggiuntivi per personalizzare la navigazione dell'Utente, in merito alla gestione delle statistiche, del traffico, dei social media, dei video e degli annunci promozionali. Puoi scegliere tu stesso se accettare o meno, dando il tuo esplicito consenso. In alcun modo i dati inseriti (ad es. e-mail per iscrizione al blog o nella sezione commenti) verranno usati per diverse finalità né condivisi con terze parti: il nostro interesse è la sicurezza della tua privacy. Accetti l'uso dei Cookie e i termini e le condizioni della nostra PRIVACY POLICY? Cliccando su "Accetto" dichiari di aver letto e accettato. La durata di accettazione dei Cookie è di 3 mesi, con la possibilità di revocarla in qualsiasi momento attraverso il pulsante in basso nel footer del sito (alla fine della pagina). Se non accetti, potrai comunque continuare con la navigazione ma la visualizzazione delle pagine sarà limitata. In ottemperanza e conformità al Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR).

Chiudi