L’Occhio della Terra scoperto in Russia

Il vulcano di fango Pugachevski, dal cielo si presenta come un occhio umano gigante. Un’opera d’arte naturale che per alcuni nasconde grandi poteri magici e mistici, rappresentando l’occhio della Madre Terra.

In molti, ovviamente i più scettici credono sia di origine artificiale, mentre invece si tratta dell’opera del vulcano, per espellere la formazione di gas e liquidi accumulati sotto la superficie terrestre: quando avviene la decompressione del gas, il fango sale in superficie attraverso le fratture della crosta terrestre.

Il fenomeno è quindi sempre in movimento, mentre l’occhio resta fisso, quando il vulcano è in eruzione, proprio come se qualcuno stesse guardando con uno sguardo intenso e penetrante, data la precisione dei dettagli e i perfetti cerchi concentrici che vanno a formare l’occhio. Se si tratta di una casualità, questo non lo sappiamo.

Il fotografo Mikhail Mikailov, quando catturò queste immagini a bordo di un elicottero affermò di non aver mai visto nulla del genere, eppure di scenari e panorami in tutto il mondo ne ha fotografati, soprattutto di vulcani, e nessun vulcano di fango ha mai avuto simili sembianze. Una cosa straordinaria, visto che sulla Terra ci sono più di 10.000 vulcani fangosi.

Comunque, non è la prima volta che in Russia si trovano siti così strani e all’apparenza surreali, anzi sull’isola di fatti strani ne avvengono, come la neve gialla registrata nel 2006, probabilmente per la fitta presenza di idrocarburi nel territorio. Tuttavia altri “occhi” sono stati individuati in altri luoghi del Pianeta, come in Africa, nel Deserto del Sahara, sebbene si tratti più di una struttura megalitica, fatta esclusivamente di rocce, formatasi secondo gli scienziati circa 100 milioni di anni fa.

Il vulcano Pugachevski è situato sull’Isola di Sachalin (nero in lingua Manciù, dato che prima della colonizzazione russa era abitata da Giapponesi), che si trova nell’Estremo Oriente della Russia, immersa nell’Oceano Pacifico settentrionale. Il sito è stato scoperto da poco, o meglio, non era mai stato osservato dall’alto, in questo modo, pertanto non è neanche sicuro da quanto tempo quell’occhio sia presente, da quanto tempo ci stia guardando…

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 29 luglio 2016

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

38642
02:03
Link utili:
loading...

Lascia un commento

error: Contenuto protetto da Copyright

NUOVA NORMATIVA GDPR - Per mantenere le complete funzionalità del nostro sito devi accettare l'uso dei Cookie. In questo modo, potremo darti un'esperienza migliore di navigazione. PRIMA DI ACCETTARE LEGGI DETTAGLI

Oltre ai Cookie tecnici necessari per un regolare funzionamento del sito, Video&Magie utilizza Cookie aggiuntivi per personalizzare la navigazione dell'Utente, in merito alla gestione delle statistiche, del traffico, dei social media, dei video e degli annunci promozionali. Puoi scegliere tu stesso se accettare o meno, dando il tuo esplicito consenso. In alcun modo i dati inseriti (ad es. e-mail per iscrizione al blog o nella sezione commenti) verranno usati per diverse finalità né condivisi con terze parti: il nostro interesse è la sicurezza della tua privacy. Accetti l'uso dei Cookie e i termini e le condizioni della nostra PRIVACY POLICY? Cliccando su "Accetto" dichiari di aver letto e accettato. La durata di accettazione dei Cookie è di 3 mesi, con la possibilità di revocarla in qualsiasi momento attraverso il pulsante in basso nel footer del sito (alla fine della pagina). Se non accetti, potrai comunque continuare con la navigazione ma la visualizzazione delle pagine sarà limitata. In ottemperanza e conformità al Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR).

Chiudi