Non riesci a dimagrire? Allora devi riprogrammare il tuo Inconscio ★ Dimagrire dormendo

Perché dopo una lunga ed estenuante dieta, arriviamo a riprendere tutti i chili o addirittura a prendere il doppio del peso che abbiamo perso? La risposta è molto semplice: l’inconscio non vuole dimagrire. Perciò, qualunque cosa facciamo, qualsiasi sacrificio messo in atto non sarà mai efficace a lungo termine, nonostante i risultati iniziali, ovvi perché di fondo se seguiamo un regime alimentare e facciamo movimento è naturale che andremo a dimagrire, anche se perdiamo peso lentamente, visto l’attrito dell’inconscio che dal canto suo rallenta il bruciare dei grassi.

Il problema effettivo sorge quando abbiamo raggiunto l’obbiettivo, sempre che l’abbiamo raggiunto e non ci siamo arresi prima, per via della difficoltà a perdere peso regolarmente, proprio per il braccio di ferro che l’inconscio mette in atto contro di noi. Quando ci rilassiamo, infatti, ed allentiamo un po’ il regime alimentare l’inconscio riprende subito piede, assimilando il doppio di quello che normalmente si assimila. Insomma sembra una trappola da cui è impossibile uscire.

L’unico sistema efficace, in questi casi, è di intervenire sull’inconscio, ma ovviamente questo va fatto se abbiamo sostenuto sforzi reali per dimagrire e non ci siamo riusciti, visto che in quel caso non dipende dall’inconscio bensì da uno scarso impegno e dall’assenza di volontà. Non si ottiene nulla senza il sacrificio, senza il desiderio di riprendere il controllo della nostra vita con un comportamento sano ed equilibrato, partendo dall’alimentazione e la cura del nostro corpo.

Sono diversi i motivi per cui l’inconscio si ostina a non voler dimagrire, i meccanismi della mente sono talvolta oscuri e così complessi da renderne impossibile la comprensione, ma di solito è un meccanismo di difesa per paura di nuocere alla nostra macchina biologica, in pratica il nostro corpo. Un motivo potrebbe essere che anziché mangiare siamo dimagriti facendo digiuno, quindi in maniera decisamente poco sana, pertanto per la paura di soffrire di nuovo la “fame”, di ammalarsi o peggio di morire, l’inconscio si tutela assorbendo il massimo dai cibi che abbiamo ricominciato ad ingerire, in modo da essere pronto e “carico” per la prossima volta che lo priveremo di un normale sostentamento.

In poche parole, l’inconscio deve diventare conscio, così da poter dimagrire facilmente e soprattutto mantenere il peso raggiunto, dato che questa è la cosa più importante. Tecnicamente si parla di riprogrammazione dell’inconscio, ovvero di una tecnica di meditazione guidata che va a parlare direttamente con il nostro inconscio e gli impedisce in pratica di remarci contro.

Queste sedute, però, vanno fatte con regolarità, non è una bacchetta magica che agisce all’istante, in special modo se l’inconscio è particolarmente “convinto”, quindi si deve lavorare, scavare, insistere anche se apparentemente non vediamo risultati. La seduta inserita alla fine dell’articolo dura una mezz’ora scarsa e bisogna farla ogni sera, con costanza e convinzione, ascoltando attentamente la voce guida che vi condurrà eccellentemente in questo viaggio.

Facendola di sera, prima di addormentarsi, permetterete così di innalzare il vostro metabolismo basale e bruciare grassi durante la notte, insomma dimagrirete dormendo. Peraltro, la sensazione di benessere che sentirete al mattino sarà impagabile, dato che man mano rientrerete in armonia con il vostro inconscio, con voi stessi, e ne riceverete quindi anche un beneficio in senso generale.

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 17 settembre 2016

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

10512
25:17
Link utili:
loading...

Lascia un commento

error: Contenuto protetto da Copyright

NUOVA NORMATIVA GDPR - Per mantenere le complete funzionalità del nostro sito devi accettare l'uso dei Cookie. In questo modo, potremo darti un'esperienza migliore di navigazione. PRIMA DI ACCETTARE LEGGI DETTAGLI

Oltre ai Cookie tecnici necessari per un regolare funzionamento del sito, Video&Magie utilizza Cookie aggiuntivi per personalizzare la navigazione dell'Utente, in merito alla gestione delle statistiche, del traffico, dei social media, dei video e degli annunci promozionali. Puoi scegliere tu stesso se accettare o meno, dando il tuo esplicito consenso. In alcun modo i dati inseriti (ad es. e-mail per iscrizione al blog o nella sezione commenti) verranno usati per diverse finalità né condivisi con terze parti: il nostro interesse è la sicurezza della tua privacy. Accetti l'uso dei Cookie e i termini e le condizioni della nostra PRIVACY POLICY? Cliccando su "Accetto" dichiari di aver letto e accettato. La durata di accettazione dei Cookie è di 3 mesi, con la possibilità di revocarla in qualsiasi momento attraverso il pulsante in basso nel footer del sito (alla fine della pagina). Se non accetti, potrai comunque continuare con la navigazione ma la visualizzazione delle pagine sarà limitata. In ottemperanza e conformità al Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR).

Chiudi