Zodiaco rivoluzionato: spunta Ofiuco e i Segni Zodiacali diventerebbero 13

Chiamata Ofiuco, o Serpentario (in latino Ophiuchus, “colui che porta il serpente”), è una nuova costellazione segnalata dalla NASA che si trova alle spalle del Sole dal 30 novembre al 17 dicembre, e determina un nuovo Segno Zodiacale alla nascita in quel preciso periodo dell’anno.

Questa new entry è derivata dal movimento della Terra intorno al Sole e dall’inclinazione dell’asse terrestre che, a causa della forza gravitazionale della Luna, negli ultimi 3000 anni ha subìto una sostanziale variazione, provocando il salto di circa un mese nell’allineamento delle stelle. È per questa ragione che, 5000 anni fa, gli antichi studiosi babilonesi del cielo non avevano conteggiato questa tredicesima costellazione, dividendo l’eclittica della Terra in 12 parti uguali, tante quanti sono i Segni Zodiacali.

In realtà, pare che all’epoca della classificazione di Tolomeo questo tredicesimo Segno fosse stato presente nello Zodiaco, ma fu omesso per ottenere un numero pari in base alle stagioni, sebbene Ofiuco fosse una delle costellazioni più grandi, situata tra lo Scorpione e il Sagittario. Secondo altre ipotesi scientifiche, invece, Ofiuco sarebbe stata spinta al di fuori della fascia zodiacale, per poi magicamente ritornare ai giorni nostri.

Costellazioni con Ofiuco

Costellazioni con Ofiuco

Addirittura, nel 1970 fu costruito uno Zodiaco a 14 Segni, dall’astrologo Stephen Schmidt (sempre per mantenere un numero pari), dove insieme al Serpentario era stata inserita la Balena (Cetus, Segno d’Acqua), che però non rientrava nell’eclittica. Non ebbe attuazione ma fu tema di ispirazione per inserire Ofiuco, il cui simbolo venne da lui stilizzato nel 1974, e fu accettato di buon grado in Giappone, dove dal 1995 esiste come Segno Astrologico effettivo, in quanto lo Zodiaco Orientale si attiene alle costellazioni e non alle stagioni.

In Occidente invece, con questo Vaso di Pandora aperto dalla NASA si è creato un vero putiferio tra astrologi ed astronomi, giacché gli uni sostengono che l’Astrologia va “aggiornata”, per far slittare le date in linea con la posizione delle costellazioni rispetto al Sole, mentre gli altri dicono a chiare lettere che le costellazioni, e dunque le date astronomiche (Zodiaco Siderale), non hanno nulla a che vedere con le date astrologiche, ovvero lo Zodiaco Tropicale, che è appunto suddiviso in base all’eclittica, la circonferenza dove avvengono le eclissi, o più comunemente il percorso della Terra intorno al Sole.

Quando il Sole si frappone tra la Terra e un gruppo di stelle, ossia una determinata fascia dell’eclittica occupata da una costellazione, si determina il Segno Zodiacale della persona che nasce in quel momento, e viene chiamato Segno Solare. Eppure le costellazioni non sono tutte uguali, ovviamente hanno una grandezza differente, infatti è stato l’Uomo a suddividerle e delimitarle, non tenendo conto della dimensione effettiva e di conseguenza delle date astronomiche, proprie dello Zodiaco Siderale, che in pratica sarebbe lo Zodiaco Orientale.

Ad esempio, il Sole impiega sette giorni per attraversare la costellazione dello Scorpione, che sarebbe la più piccola, e ben quarantaquattro giorni per la Vergine, che è la più grande. Dunque tutte le caratteristiche di ogni Segno e le credenze radicate nella cultura popolare, hanno già di per sé una sorta di imprecisione, essendo di base una classificazione umana e non “stellare”.

Ofiuco nel Cielo

Ofiuco nel Cielo

Al contrario di tutti gli altri Segni Astrologici, Ofiuco sarebbe esistito realmente ed è un personaggio mitologico, un medico egiziano che visse intorno al 3000 a.C. Adottato dal Dio Apollo con il nome di Asclepio, era colui che proteggeva i luminari e gli uomini di scienza, i medici e i guaritori. Infatti, il simbolo universale della Medicina è il serpente.

In base a ciò, i nati sotto il Segno del Serpente sono “illuminati”, saggi e filantropi, amano la Natura e gli animali, e si dedicano spesso all’aiuto per il prossimo, in particolare nel campo della salute. Di fondo però, sono degli eremiti, prediligono la solitudine e il raccoglimento, amanti della meditazione e della scoperta del Sé.

Ofiuco sarebbe un Segno di Fuoco, secondo la Cabala che classifica dicembre come mese di fuoco, tuttavia su questo punto non è stata ancora raggiunta una classificazione ufficiale, lasciando quindi il dibattito aperto, sull’eventualità di aggiungere o meno il Serpentario tra i Segni dello Zodiaco Occidentale. Per giunta, sarebbe un gran lavoro da fare, un lavoraccio a dirla tutta, anche perché rivoluzionare e rimettere in discussione tutti gli altri Segni avrebbe non poco peso sulla cultura occidentale, che per secoli si è attenuta a determinati punti fermi che, per non indurre precarie crisi d’identità nella gente comune, non dovrebbero essere mutati in forma troppo traumatica.

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 2 agosto 2016

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

9166
01:38
Link utili:
loading...

Lascia un commento

error: Contenuto protetto da Copyright

NUOVA NORMATIVA GDPR - Per mantenere le complete funzionalità del nostro sito devi accettare l'uso dei Cookie. In questo modo, potremo darti un'esperienza migliore di navigazione. PRIMA DI ACCETTARE LEGGI DETTAGLI

Oltre ai Cookie tecnici necessari per un regolare funzionamento del sito, Video&Magie utilizza Cookie aggiuntivi per personalizzare la navigazione dell'Utente, in merito alla gestione delle statistiche, del traffico, dei social media, dei video e degli annunci promozionali. Puoi scegliere tu stesso se accettare o meno, dando il tuo esplicito consenso. In alcun modo i dati inseriti (ad es. e-mail per iscrizione al blog o nella sezione commenti) verranno usati per diverse finalità né condivisi con terze parti: il nostro interesse è la sicurezza della tua privacy. Accetti l'uso dei Cookie e i termini e le condizioni della nostra PRIVACY POLICY? Cliccando su "Accetto" dichiari di aver letto e accettato. La durata di accettazione dei Cookie è di 3 mesi, con la possibilità di revocarla in qualsiasi momento attraverso il pulsante in basso nel footer del sito (alla fine della pagina). Se non accetti, potrai comunque continuare con la navigazione ma la visualizzazione delle pagine sarà limitata. In ottemperanza e conformità al Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR).

Chiudi