La Casa delle Fate ★ Culture e Tradizioni Popolari

Come sono le case delle Fate? Generalmente queste deliziose creature vivono negli alberi o nascoste nel sottobosco, invisibilmente ai nostri occhi, le loro dimore si spostano da un luogo all’altro, per merito della loro magia, oppure possono sparire in una scintilla, se le Fate avvertono un pericolo istantaneo. È molto difficile poter vedere la casa di una Fata, o di un Essere Fatato, dato che sono molto diffidenti, è difficilissimo anche poter vedere loro, e questo purtroppo dipende dall’Uomo.

Sono numerosi i luoghi e le tradizioni, soprattutto nel Nord Europa, dove le Fate vengono venerate ed accolte come Spiriti benevoli. Si lasciano offerte e si costruiscono rifugi per loro, vengono trattate con massimo riguardo e il loro habitat è accuratamente protetto. Ma, com’è fatta una casa delle Fate?

Ad esempio nel Nord Carolina, sui Monti Blue Ridge, in una distesa di alberi ed abeti, e proprio su un piccolo abete, albero di Fata, è stata costruita una casetta delle Fate. Ha la forma di una gabbietta per uccellini, tutta agghindata di doni e oggetti colorati.

Case simili, ma di materiale diverso, si trovano anche in Irlanda ed Inghilterra, dov’è pratica piuttosto comune lasciare doni alle Fate, per avere una connessione con loro, perciò talvolta vengono creati veri e propri villaggi, in mezzo ai boschi, con casette che si mimetizzano tra il verde degli alberi. Di norma vengono costruite con elementi naturali, rami secchi raccolti da terra, fiori, pianticelle, pietre, tutto quel materiale reperibile dalla Natura, purché non sia direttamente estirpato dalla Terra.

In questi luoghi è tradizione lasciare offerte alle Fate, come latte e miele, dolci e cioccolata, di cui sono ghiottissime, ma si può lasciare qualsiasi dono che si desidera, anche bigliettini per loro, lettere d’amore che sicuramente sono gradite, fiori secchi dipinti da noi, e tutto quel materiale che luccica, giacché le Fate sono molto attirate da ogni cosa che brilla. Oppure qualche materiale pregiato, come nastri di seta, che esse utilizzeranno per loro, magari insieme ad un piccolo kit da cucito, con il quale realizzeranno dei deliziosi abitini.

Una moneta d’argento, per citarne uno, sarebbe un regalo fantastico per le Fate, essendo l’argento un metallo magico, che frequentemente utilizzano per i loro incantesimi. Il cibo, però, all’aperto viene lasciato al massimo per una giornata, per via delle formiche ed altri animali che possono infestare la casetta.

Infatti, i doni di tipo alimentare di solito si lasciano dentro casa, in uno spazio riservato agli Esseri Fatati, magari su un tappetino rosso oppure, in un angoletto riparato ed accogliente, si può sistemare un bel cestino dove riporre i doni. Il cibo non scomparirà, in quanto le Fate sono Spiriti della Natura, appartengono al Mondo dello Spirito, pertanto estraggono l’essenza spirituale e gustano il sapore di ogni cosa lasciando intatto l’involucro, che a noi sembrerà integro ed inviolato.

Per questa ragione, i doni alle Fate devono essere sostituiti spesso, affinché altrettanto spesso le Fate vengano a farci visita. Nel video sono mostrate tante riproduzioni di casette fatate, come sono immaginate ma anche ispirate, forse dai libri di fiabe o forse dalla realtà…

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 15 marzo 2016

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

11898
04:59
Link utili:
loading...

Lascia un commento

error: Contenuto protetto da Copyright