Arcangelo Raffaele, il Potente Guaritore ★ Invocarlo per risanare ogni malessere

Ogni Angelo ha le sue peculiarità, soprattutto quando si parla di Arcangeli, oltre al nostro Angelo personale, detto Angelo Guida o Angelo Custode, che ci affianca sin dalla nascita, ci segue per tutta la nostra vita fino al momento della morte. Ad ogni scopo e momento, possiamo invocarne uno specifico, per quello di cui abbiamo bisogno in un determinato periodo della nostra esistenza, e non soltanto per noi, possiamo invocarlo anche per guarire una persona cara o un nostro animale domestico.

Invocare l’Arcangelo Raffaele è un aiuto in più che possiamo ricevere, quando ci sentiamo male e non riusciamo a risalire, non solo dal punto di vista fisico ma anche mentale. Egli arriverà subito, non appena lo avremo chiamato perché, come sappiamo, gli Arcangeli hanno il dono dell’ubiquità, ovvero possono essere in più posti contemporaneamente.

Chiamarlo è molto semplice, si può fare sia mentalmente che ad alta voce, ma per beneficiare della sue energia guaritrice bisogna seguire determinati passi, come se stessimo facendo una normale seduta di meditazione. È necessario trovare un posto calmo e privo di rumori, pertanto dobbiamo scegliere accuratamente il momento e il luogo dove effettuare questa sorta di esercizio.

Per prima cosa accendiamo una candela, e dopo averlo chiamato mettiamoci comodi, ad occhi chiusi, inspirando ed espirando lentamente, immaginando ogni volta di inalare l’energia verde smeraldo, il colore dell’Arcangelo Raffaele. È un’energia risanatrice, ma ha comunque bisogno della forza creativa del nostro pensiero.

Infatti, quando inspiriamo, dobbiamo immaginare che questa energia s’introduca al nostro interno, risanandoci, e quando espiriamo dobbiamo immaginare di gettare fuori l’energia negativa che abbiamo accumulato dentro di noi. Se non si tratta di un malessere mentale ma fisico, allora bisognerà concentrarsi sulla parte del corpo che vogliamo risanare, che dopotutto si può unire a quella parte intima di noi che sta male, quindi ad esempio il cuore, che è sia organo fisico che sede delle nostre emozioni e sentimenti.

Quando facciamo ciò, dobbiamo visualizzare l’Arcangelo che, con le sue mani appoggiate su quella parte specifica, va a rilasciare la sua potenza guaritrice, restando concentrati con quella immagine per alcuni minuti. Stesso discorso se si tratta di un’altra persona o il nostro animale, dobbiamo immaginare che l’Arcangelo abbia le sue mani su di loro.

Infine, quando sentiamo che l’esercizio ha raggiunto la sua efficacia, porgiamo i nostri ringraziamenti all’Arcangelo e congediamolo con la nostra gratitudine ed un saluto. Bisogna ringraziare sempre, non solo gli Angeli ma anche l’Universo, quando chiediamo qualcosa e ci ascolta, perché esprimere gratitudine è una formula magica che funziona in eterno.

Share Button

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 16 luglio 2016

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

63993
05:26
Link utili:
loading...

Lascia un commento

error: Contenuto protetto da Copyright