Il toro che fu salvato dalla Corrida ★ Niente più sangue e arena…

Questa è la storia di Christophe Thomas e del suo inseparabile, amatissimo amico di nome Fadjen, un toro che l’uomo acquistò in un allevamento di bestiame a Domecq, un posto dove vengono allevati i tori destinati a combattere nelle corride a Barcellona. Un sogno che aveva sin da bambino, quello di salvare i tori dalla Corrida.

Contadino francese, Christophe s’informò se l’animale potesse essere in qualche modo tenuto come un animale domestico, come avrebbe dovuto trattarlo e se avesse dovuto riservargli un posto specifico, tipico da bestiame, per intenderci. Ma, sorprendentemente, il venditore gli comunicò che, se tenuto bene e con buona cura, un toro può diventare ancora più fedele di un cane.

Christophe rimase perplesso, chiedendosi come potessero, allora, mandare questi animali al massacro, se gli allevatori erano coscienti della natura amichevole e fedele che li contraddistingue. Ancor di più salì in sé il desiderio di salvarlo da morte certa, così lo adottò e lo portò a casa con sé. Da allora sono diventati inseparabili, giocano e se ne vanno a spasso insieme per i sentieri di campagna, proprio come se fossero un uomo con il proprio cane.

In alcuni salirebbe l’idea che, ogni animale, dev’essere lasciato libero nel suo ambiente, quindi non costringerlo in spazi ristretti e chiusi solo per il puro desiderio di possederlo. Ma, se questo è vero per gli animali selvatici, come tigri o serpenti che vivono male in cattività, per un toro è un po’ diverso, sia perché i bovini sono diventati animali domestici, quindi ormai l’hanno quell’indole, sia perché in caso contrario il destino dell’animale sarebbe stato orribile, ed è davvero sorprendente come questo toro si comporti alla stregua di un grosso cucciolone, giocherellone ed affettuoso.

Queste sono le più belle storie di amicizia, di vera amicizia, soprattutto paritaria, tra un Uomo ed animale, ci fanno intenerire ai massimi ed anche piangere come dei bimbi, per quanto sono toccanti. In questo filmato, presentato anche come campagna per salvare i tori, vengono mostrati alcuni dolcissimi momenti tra questi due grandi amici, come testimonianza che anche i tori sono animali docili e possono benissimo essere domestici, amorevoli, diventando il nostro migliore amico a quattro zampe. Esattamente com’è successo a Christophe che, per rendere bene l’idea e sfatare il popolare e infondato mito sui tori, ha indossato una bella maglia rosso sgargiante.

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 15 agosto 2016

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

6959
02:54
Link utili:
loading...

Lascia un commento

error: Contenuto protetto da Copyright

NUOVA NORMATIVA GDPR - Per mantenere le complete funzionalità del nostro sito devi accettare l'uso dei Cookie. In questo modo, potremo darti un'esperienza migliore di navigazione. PRIMA DI ACCETTARE LEGGI DETTAGLI

Oltre ai Cookie tecnici necessari per un regolare funzionamento del sito, Video&Magie utilizza Cookie aggiuntivi per personalizzare la navigazione dell'Utente, in merito alla gestione delle statistiche, del traffico, dei social media, dei video e degli annunci promozionali. Puoi scegliere tu stesso se accettare o meno, dando il tuo esplicito consenso. In alcun modo i dati inseriti (ad es. e-mail per iscrizione al blog o nella sezione commenti) verranno usati per diverse finalità né condivisi con terze parti: il nostro interesse è la sicurezza della tua privacy. Accetti l'uso dei Cookie e i termini e le condizioni della nostra PRIVACY POLICY? Cliccando su "Accetto" dichiari di aver letto e accettato. La durata di accettazione dei Cookie è di 3 mesi, con la possibilità di revocarla in qualsiasi momento attraverso il pulsante in basso nel footer del sito (alla fine della pagina). Se non accetti, potrai comunque continuare con la navigazione ma la visualizzazione delle pagine sarà limitata. In ottemperanza e conformità al Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR).

Chiudi