La Danza delle Fate e i Cerchi Fatati

Sulla Terra, le Fate lasciano spesso segno del loro passaggio, del loro folleggiare: erba piegata e funghi sono la principale testimonianza delle loro sfrenate danze, della loro energia e della loro incontenibile gioia. Le Fate danzano, danzano fino a mai averne abbastanza, fino a mai stancarsi, in special modo durante le loro feste, amano prendersi per mano e, volteggiando in cerchio, si lasciano trasportare dalla musica dei loro cuori e dalle melodie fatate.

Danzano alla Luna, danzano per la Natura, inneggiano alla Luce e all’Amore, mantengono il mondo magico e la prosperità della Natura stessa, aiutano anche gli uomini, avverano i loro desideri ma attenzione, non avvicinatevi mai ad un Cerchio delle Fate mentre esse danzano. Potreste essere risucchiati dalla loro energia e restare intrappolati per anni, se non per secoli, perché la Danza delle Fate non conosce tempo, non conosce spazio, non ha regole e non rispetta quelle umane.

La Danza delle Fate assomiglia molto a quella delle Streghe, è una danza rituale ed ipnotica, e potrebbe rappresentare una tecnica magica per aprire portali dimensionali, oppure per tenerli aperti in maniera da avere accesso al nostro piano di esistenza (esse vivono sul Piano Astrale). Tutte le Fate adorano danzare, più volentieri a suon di musica in compagnia di Elfi e Folletti, con i quali danno luogo a fatati e frizzanti balli.

I loro strumenti musicali sono molto simili ai nostri, quasi sempre suonati dagli Elfi, come i violini, il cembalo, l’arpa e i tamburelli. Le musiche risultano al nostro orecchio malinconiche e talora struggenti, mentre invece le Fate si scatenano ballando a ritmi forsennati ed agitandosi oltremodo animatamente.

Durante questi incredibili balli vengono creati i Cerchi delle Fate: se un Essere Umano ha la malaugurata occasione di entrare nel cerchio, è costretto ad unirsi ai saltelli frenetici delle Fate. Inoltre, come sopraccennato, può sembrare che la danza duri solo qualche minuto o qualche ora, ma in realtà la sua durata sarebbe di sette anni (numero cosmico per eccellenza), fino ad arrivare addirittura a centinaia di anni. Chi le ha viste danzare, o non è più tornato, oppure lo ha completamente dimenticato…

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 4 agosto 2016

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

12036
05:45
Link utili:
loading...

Lascia un commento

error: Contenuto protetto da Copyright

NUOVA NORMATIVA GDPR - Per mantenere le complete funzionalità del nostro sito devi accettare l'uso dei Cookie. In questo modo, potremo darti un'esperienza migliore di navigazione. PRIMA DI ACCETTARE LEGGI DETTAGLI

Oltre ai Cookie tecnici necessari per un regolare funzionamento del sito, Video&Magie utilizza Cookie aggiuntivi per personalizzare la navigazione dell'Utente, in merito alla gestione delle statistiche, del traffico, dei social media, dei video e degli annunci promozionali. Puoi scegliere tu stesso se accettare o meno, dando il tuo esplicito consenso. In alcun modo i dati inseriti (ad es. e-mail per iscrizione al blog o nella sezione commenti) verranno usati per diverse finalità né condivisi con terze parti: il nostro interesse è la sicurezza della tua privacy. Accetti l'uso dei Cookie e i termini e le condizioni della nostra PRIVACY POLICY? Cliccando su "Accetto" dichiari di aver letto e accettato. La durata di accettazione dei Cookie è di 3 mesi, con la possibilità di revocarla in qualsiasi momento attraverso il pulsante in basso nel footer del sito (alla fine della pagina). Se non accetti, potrai comunque continuare con la navigazione ma la visualizzazione delle pagine sarà limitata. In ottemperanza e conformità al Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR).

Chiudi