La Reincarnazione insegnata da Gesù e i Vangeli che la Chiesa non rivela

Anche Gesù parlava di Reincarnazione, e precisamente ne parlò ai suoi fedeli durante il suo Discorso della Montagna, come riportato nel Vangelo di Tommaso. Gesù così disse: «È indispensabile morire di tante morti, per poter conoscere la luce della nascita.»

La Legge della Reincarnazione sancisce che l’Anima è immortale. Nata “imperfetta”, essa deve vivere numerose esperienze, in epoche e corpi differenti, al fine di raggiungere la perfezione e quindi per non aver più bisogno di ritornare sulla Terra. Quando ritorna perfetta, l’Anima resta luce senza più reincarnarsi, e si ricongiunge all’Assoluto, all’Uno, ovvero a Dio.

Più nello specifico, l’Anima diventa perfetta quando non ha più desideri, quindi non ha più bisogno di uscire da Dio per ritornare sulla Terra. Sono i desideri terreni, i legami che non riesce a sciogliere che la rendono ancora viandante verso il traguardo rappresentato dalla Luce. Perciò, tornerà tante volte quanto saranno i desideri che ancora nutre al momento della sua morte.

Per alcune culture, ancora oggi quello della Reincarnazione è un argomento tabù, soprattutto per certe religioni monoteiste come quella cristiana, che erige un “padrone” sopra le nostre teste che tutto decide in modo praticamente arbitrario. Sotto questo aspetto, infatti, non è spiegato allora perché Dio faccia nascere, ad esempio nella stessa famiglia, un bambino sano ed un bambino malato, se il neonato, in quanto tale, è totalmente innocente e non è, già di per sé, un peccatore che ha subìto il castigo divino. Questo, appunto, solo la Reincarnazione lo può spiegare.

Inoltre, al giorno d’oggi non si è a conoscenza, o quantomeno la maggior parte dell’Umanità lo ignora, che nei Vangeli Gesù parlava di Reincarnazione e di “liberazione dalle morti” (a Tommaso, proprio nel “Discorso della Montagna”), e oltretutto la Reincarnazione veniva insegnata dai primi Cristiani. Infatti, il Vangelo di Tommaso è considerato da alcuni studiosi uno dei testi più importanti perché contiene parole di Gesù che non sono rientrate nei Vangeli canonici, e sono al di fuori dell’attuale tradizione cristiana.

L’introduzione del Vangelo (che è stato rinvenuto solo nel 1948 in Egitto), cita che esso contiene le parole segrete di Gesù “Il Vivente”, che Tommaso ha trascritto in 114 detti. Sono gli aforismi di Gesù, e non si comprende, pertanto, il perché ancora oggi la Chiesa neghi l’esistenza della Reincarnazione, se fu proprio Gesù ad insegnarla ai suoi primi discepoli.

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 17 aprile 2016

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

17895
03:09
Link utili:
loading...

Lascia un commento

error: Contenuto protetto da Copyright

NUOVA NORMATIVA GDPR - Per mantenere le complete funzionalità del nostro sito devi accettare l'uso dei Cookie. In questo modo, potremo darti un'esperienza migliore di navigazione. PRIMA DI ACCETTARE LEGGI DETTAGLI

Oltre ai Cookie tecnici necessari per un regolare funzionamento del sito, Video&Magie utilizza Cookie aggiuntivi per personalizzare la navigazione dell'Utente, in merito alla gestione delle statistiche, del traffico, dei social media, dei video e degli annunci promozionali. Questi Cookie sono preventivamente disabilitati di default, puoi scegliere tu stesso se abilitarli o meno, dando il tuo esplicito consenso. In alcun modo i dati inseriti (ad es. e-mail per iscrizione al blog o nella sezione commenti) verranno usati per diverse finalità né condivisi con terze parti: il nostro interesse è la sicurezza della tua privacy. Accetti l'uso dei Cookie e i termini e le condizioni della nostra PRIVACY POLICY? Cliccando su "Accetto" dichiari di aver letto e accettato, dando il permesso per l'utilizzo di Cookie non tecnici e dunque non strettamente necessari. La durata di accettazione dei Cookie è di 3 mesi, con la possibilità di revocarla in qualsiasi momento attraverso il pulsante in alto nella sidebar del sito (alla fine della pagina per cellulari o tablet). Se non accetti, potrai comunque continuare con la navigazione ma la visualizzazione delle pagine sarà limitata. In ottemperanza e conformità al Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR).

Chiudi