Investigazioni sul fenomeno dei suoni misteriosi nel cielo

★ Suoni dell’Apocalisse ★

Chiamati i Suoni dell’Apocalisse, che richiamano le bibliche Trombe dell’Apocalisse, da qualche anno girano filmati su questi strani suoni nel cielo, accompagnati da previsioni apocalittiche, e stranamente il suono è sempre lo stesso, o comunque simile. Infatti nella maggior parte dei casi si tratta di montaggi, persone che prendono filmati personali di paesaggi, e ci infilano questi suoni generalmente presi da pellicole cinematografiche di fantascienza.

Il più tipico è quello del film “La guerra dei mondi” (2005), il suono che si sente quando atterra l’enorme mostro meccanico tra la popolazione terrorizzata, sicuramente ripreso più e più volte per simulare una previsione apocalittica. Tuttavia, solamente una parte sono montature, dato che in certi casi questi suoni sono reali, e diversi istituti ed esperti si sono occupati dello studio approfondito di tali fenomeni.

Alcuni hanno una spiegazione ed altri no, si parla del lamento della Terra, o dell’Universo che lancia boati che s’infrangono sull’atmosfera terrestre, dei sibili inquietanti, potenti vibrazioni, rumori metallici o toni ovattati che sembrano tamburi, incredibilmente ritmici. Generalmente si pensa siano messaggi, avvisaglie, qualcosa tribola nell’Universo e si fa sentire.

Numerose sono le investigazioni portate avanti sul fenomeno, anche il famosissimo ufologo e giornalista messicano Jaime Maussan se ne è interessato ma alla fine le conclusioni concrete sono poche, in quanto il mistero permane. Dal punto di vista scientifico si parla di magnetismo terrestre, di reazioni alle attività solari, dell’energia che ribolle al centro della Terra e che provoca tali suoni intensi che fuoriescono dalle fessure terrestri, come i vulcani che si comportano come dei canali uditivi.

Da un altro versante, i teorici del complotto additano il progetto Blue Beam, che avrebbe l’obbiettivo di creare una religione unica, uguale per tutti i popoli, al fine di eliminare terrorismo e guerre e creare così una nuova era. Questa ipotesi, seppur fantascientifica, non sembra a costoro talmente assurda, poiché in questo progetto si utilizzano mezzi tecnologici estremamente sofisticati, mezzi creati a scopo militare che possono mettere in atto delle autentiche magie. In ciò, non è escluso l’utilizzo delle antenne HAARP, che appunto nacquero come tecnologia militare anche se, ufficialmente, venivano impiegate per studiare i climi e i fenomeni atmosferici.

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 24 agosto 2017

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

3703
09:15
Link utili:
loading...

Lascia un commento

error: Contenuto protetto da Copyright

NUOVA NORMATIVA GDPR - Per mantenere le complete funzionalità del nostro sito devi accettare l'uso dei Cookie. In questo modo, potremo darti un'esperienza migliore di navigazione. PRIMA DI ACCETTARE LEGGI DETTAGLI

Oltre ai Cookie tecnici necessari per un regolare funzionamento del sito, Video&Magie utilizza Cookie aggiuntivi per personalizzare la navigazione dell'Utente, in merito alla gestione delle statistiche, del traffico, dei social media, dei video e degli annunci promozionali. Questi Cookie sono preventivamente disabilitati di default, puoi scegliere tu stesso se abilitarli o meno, dando il tuo esplicito consenso. In alcun modo i dati inseriti (ad es. e-mail per iscrizione al blog o nella sezione commenti) verranno usati per diverse finalità né condivisi con terze parti: il nostro interesse è la sicurezza della tua privacy. Accetti l'uso dei Cookie e i termini e le condizioni della nostra PRIVACY POLICY? Cliccando su "Accetto" dichiari di aver letto e accettato, dando il permesso per l'utilizzo di Cookie non tecnici e dunque non strettamente necessari. La durata di accettazione dei Cookie è di 3 mesi, con la possibilità di revocarla in qualsiasi momento attraverso il pulsante in alto nella sidebar del sito (alla fine della pagina per cellulari o tablet). Se non accetti, potrai comunque continuare con la navigazione ma la visualizzazione delle pagine sarà limitata. In ottemperanza e conformità al Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR).

Chiudi