L’isola apparsa dal nulla sulle coste del Pakistan

L’isola che non c’era… potrebbe essere il titolo di una favola, o al limite di un racconto fantastico, per quanto sia fantastico il fatto verificatosi dopo il terremoto in Pakistan: la Terra trema ed ecco apparire un suo nuovo figlio, così, come il risultato di un tocco di bacchetta magica.

È avvenuto nel Mare Arabico, vicino alle coste occidentali del Pakistan (Coste di Gwadar), non molto lontano dal confine con l’Iran, subito dopo il terremoto del 24 settembre 2013. Le prime foto sono state scattate dalla NASA il 26 settembre, rivelando la presenza di questo discreto fazzoletto di terra dalla forma ellittica, il quale aveva una larghezza di 200 metri circa ed era alto sui 21 metri, nel suo punto più alto.

Battezzata con il nome di Zalzala Jazira (“Isola di Terremoto”), l’isola è diventata subito meta di pellegrinaggio della gente del posto, che l’hanno esplorata con curiosità ma anche con una certa misticità di fondo, essendo comunque un evento raro e per i fedeli non casuale. Sono dopotutto eventi eccezionali, e per chi è fortemente credente può rappresentare un segno, una premonizione, un messaggio dal Divino.

Gli esperti sostengono che sia un fenomeno grandioso, ma confermano comunque che non sia l’unico, è successo altre volte ed anche in quella zona. Non si tratta propriamente di un pezzo di terra emersa, quanto piuttosto di una sorta di castello di fango appoggiatosi sui fondali, causato da un vulcano di fango sottomarino: fango, roccia, sabbia e acqua calda sono stati portati in superficie dal gas metano sotterraneo che preme proprio dal fondo del mare, fuoriuscendo attraverso le fratture generate dalla potenza del terremoto.

Ciò si nota, infatti, dalle piccole pozzanghere che si sono formate sull’isolotto, alcune grandi come laghetti, in cui si vede l’acqua ribollire. La spiegazione è dunque dettagliatamente scientifica, e il mistero è stato risolto in quattro e quattr’otto.

Queste isole non hanno vita lunga, è come se scomparissero per poi ricomparire in altri luoghi, come per magia. Ma questa volta non c’entra nulla il paranormale, è la Natura che gioca e lo attua attraverso la mano energica della Terra.

★ Testi originali di Video&Magie ©, data 4 marzo 2017

★ Guarda il Video su YouTube (di proprietà del Canale associato): ★

2414
01:40
Link utili:
loading...

Lascia un commento

error: Contenuto protetto da Copyright

NUOVA NORMATIVA GDPR - Per mantenere le complete funzionalità del nostro sito devi accettare l'uso dei Cookie. In questo modo, potremo darti un'esperienza migliore di navigazione. PRIMA DI ACCETTARE LEGGI DETTAGLI

Oltre ai Cookie tecnici necessari per un regolare funzionamento del sito, Video&Magie utilizza Cookie aggiuntivi per personalizzare la navigazione dell'Utente, in merito alla gestione delle statistiche, del traffico, dei social media, dei video e degli annunci promozionali. Puoi scegliere tu stesso se accettare o meno, dando il tuo esplicito consenso. In alcun modo i dati inseriti (ad es. e-mail per iscrizione al blog o nella sezione commenti) verranno usati per diverse finalità né condivisi con terze parti: il nostro interesse è la sicurezza della tua privacy. Accetti l'uso dei Cookie e i termini e le condizioni della nostra PRIVACY POLICY? Cliccando su "Accetto" dichiari di aver letto e accettato. La durata di accettazione dei Cookie è di 3 mesi, con la possibilità di revocarla in qualsiasi momento attraverso il pulsante in basso nel footer del sito (alla fine della pagina). Se non accetti, potrai comunque continuare con la navigazione ma la visualizzazione delle pagine sarà limitata. In ottemperanza e conformità al Regolamento UE n. 2016/679 (GDPR).

Chiudi