Vuoi scoprire le tue Vite Passate? ★ Metodo Brian Weiss

Questo metodo è stato sperimentato e brevettato dal dottor Brian Weiss, uno psichiatra americano che ha fatto regredire oltre 4.000 pazienti, durante la sua carriera di specialista, a partire dagli anni ’80. Egli ha scritto numerosi testi in proposito, dove affronta il tema della reincarnazione e descrive alcuni casi pienamente attendibili di persone che hanno ricordato, nelle loro sedute con lui, le loro vite passate.

Ma cosa significa “regredire”? La tecnica di regressione consiste semplicemente nel cadere in uno stato di trance, dove si rivivono esperienze di una vita passata, vissuta prima di reincarnarci in quella attuale. Comunemente viene chiamata ipnosi regressiva, pertanto si tratta di un viaggio incosciente, un sonno da svegli.

Questa tecnica, tuttavia, non viene utilizzata per soddisfare una pura curiosità, e non va fatta neanche per gioco. È una pratica che ha degli obbiettivi terapeutici, in quanto diversi disturbi e fobie che si presentano nella vita attuale, hanno radici profonde nelle esperienze delle vite passate e quindi, una volta che affiorano nella Coscienza del paziente, ciò può avere un effetto benefico e curativo sulle sue condizioni di vita, qualcosa su cui lavorare per stare bene.

Dopo le prime esperienze, diciamo pure esperimenti, Weiss si accorse che determinati elementi o caratteristiche della personalità sopravvivono dopo la morte fisica del corpo. Infatti, dopo i primi pazienti che si prestarono a tali esperimenti, effettuò delle ricerche dettagliate e trovò pieni riscontri documentati, delle epoche alle quali questi pazienti si riferivano.

Per poter fare da soli, la tecnica più adatta è sicuramente la meditazione guidata, dato che cadiamo in un profondo stato di rilassamento, e infatti è il metodo che Brian Weiss ha collaudato per chi vuole scoprire autonomamente le sue vite passate. La meditazione guidata ci fa entrare in questo viaggio a ritroso, ma ovviamente è un’esperienza leggera, semi-incosciente, una pratica per allenarsi a far affiorare i ricordi delle nostre vite.

La vera ipnosi, ovvero cadere in uno stato di trance non controllato, in cui siamo completamente incoscienti, è consigliabile farla sotto la guida di un esperto, dato che non abbiamo padronanza e conoscenza del viaggio, e quello che ricordiamo, che riviviamo, non sempre è piacevole ma anzi può diventare spaventoso. Quindi abbiamo bisogno di qualcuno che, dall’altra parte, possa tranquillizzarci e rassicurarci, e condurci dolcemente all’uscita, se proviamo eccessiva paura e non riusciamo a riprendere il controllo.

Share Button

★ Scritto da Video&Magie il 24 aprile 2016

★ Guarda il Video (Fonte YouTube): ★

7612
35:46
93%
Voti: 33

Lascia un commento